Regolamento Leghe private Fantacalcio

Il “regolamento di gioco Fantacalcio 2017/2018” è quello di riferimento del “più bel gioco del mondo dopo il calcio”.

In questa pagina vi spiegheremo le principali modalità di gioco e le principali opzioni e varianti utili a chi voglia arricchire la propria esperienza di gioco.. Per il regolamento completo, vi rimandiamo ad una pagina dedicata che sarà disponibile tra qualche giorno su questo sito.

Prima di scendere nei dettagli è bene partire da una distinzione di base tra le leghe che utilizzano la disponibilità singola o multipla dei calciatori in lista (cioè se ogni calciatore può essere in una sola squadra o anche in più rose). Abitualmente per leghe con più di 12 partecipanti la scelta della disponibilità multipla dei calciatori è in genere obbligata. Alternativamente è una scelta facoltativa. Nel regolamento sono evidenziate norme peculiari dell’una o dell’altra modalità.

1) Dimensione e struttura della rosa

La rosa deve essere formata da 25 calciatori suddivisi in portieri (3), difensori (8), centrocampisti (8), attaccanti (6) da acquistare tra quelli presenti nelle liste ufficiali di Fantacalcio.it.
Possibili opzioni o varianti: Si può scegliere di creare rose più ampie (sconsigliamo invece rose più corte). In linea generale la dimensione della rosa dovrebbe essere collegata alla frequenza con la quale si può fare mercato. Meno frequenti sono le sessioni di riparazione, più è utile tendere a creare rose più ampie.

2) Crediti Disponibili

Aspetto indissolubilmente legato alle valutazioni di riferimento: dotazione standard da 250 fantamilioni se giocate con giocatori multipli e quotazioni ufficiali, libertà assoluta se fate un’asta tra amici.
Possibili opzioni o varianti: Se avete scelto rose più ampie è bene far crescere in proporzione anche il monte crediti disponibile. Nel caso in cui facciate un’asta tra amici avulsa dalle quotazioni potrete scegliere liberamente un monte crediti di qualsiasi entità, l’importante è solo che sia uguale per tutti. Disponibilità più ampie creeranno solo inflazione dei prezzi senza alterare alcun equilibrio.

3) Moduli consentiti

I moduli di gioco standard con i quali è possibile schierare i propri calciatori sono: 3-4-3, 3-5-2, 4-3-3, 4-4-2, 4-5-1, 5-3-2, 5-4-1.
Possibili opzioni o varianti: Eventualmente estendere la disponibilità a moduli di emergenza quali il 3-6-1 o il 6-3-1.

4) Fonti dati di gioco

Per i voti le fonti ufficiali sono quelle fornite da Fantacalcio.it (che offre un prodotto giornalistico con fruizione del servizio dei voti live, un voto statistico generato da un superalgoritmo di analisi dei dati di gioco ed un voto di sintesi frutto di una media aritmetica arrotondata di più fonti. Sullo stesso portale è possibile consultare gli assist ufficiali assegnati e validi ai fini del gioco).
Per ammonizioni ed espulsioni fa fede il Comunicato del Giudice Sportivo. Per l’assegnazione di goal dubbi/autogol valgono le decisioni ufficiali della Lega Serie A.

Possibili opzioni o varianti: Per i voti e gli assist è possibile scegliere qualsiasi altra fonte editoriale esistente sul mercato se di vostra preferenza

5) Tabella Bonus/Malus calciatori

Questi i valori ufficiale dei punteggi bonus e malus : + 3 per le reti realizzate (anche su rigore), -1 per ogni goal subito, -0,5 e -1 rispettivamente per ammonizioni ed espulsioni, -3 per un rigore fallito, +3 per ogni rigore parato, +1 per l’assist.

Possibili opzioni o varianti: Possibile aggiungere le voci relative agli autogoal (-2), l’imbattibilità del portiere (+1), i goal decisivi per il pareggio (+1) o vittoria (+1), l’assist da fermo (+0,5).

6) Struttura della panchina e regole sulle sostituzioni

La formula basilare prevede una panchina composta da 7 calciatori schierati con la sequenza PDDCCAA. Il massimo numero di sostituzioni possibile, in caso di titolari assenti o che non hanno ricevuto voto, è fissato in 3 cambi che possono avvenire solo tra calciatori del medesimo ruolo.
Possibili opzioni o varianti: Il calcio è cambiato negli ultimi venti anni. Complici anche turni di campionato spalmati su più giorni e turnover sempre più frequenti degli allenatori, anche per le panchine del Fantacalcio può essere utile pensare ad un allungamento a 12 unità.
Lo schieramento dei calciatori può essere svincolato da un ordine preciso. Si può scegliere inoltre di inserire l’opzione del “cambio modulo”: in tal caso si può optare se dare priorità al cambio modulo rispetto ad un cambio per ruolo qualora ce ne sia occasione, oppure se usare il cambio modulo solo in maniera residuale, come ultima spiaggia in assenza di cambi fra pari ruolo.

Un’altra opzione inseribile nel regolamento è rappresentata dalle riserve d’ufficio. Essa simula un giocatore fittizio che subentra con un voto d’ufficio (4 per i calciatori di movimento, 2 per i portieri) quando non raggiungete gli 11 calciatori a voto. Utilizzare la riserva d’ufficio serve a ridurre od eliminare il rischio di giocare in 10 calciatori (o ancor meno) e simula la funzione che nella realtà fanno i calciatori delle giovanili (un allenatore reale con tanti calciatori infortunati o squalificati, ricorre ad un giovane, non gioca in inferiorità).

7) I modificatori

I modificatori sono strumenti matematici nati per favorire la varietà tattica ed evitare che l’utente propenda verso lo schema più offensivo tra quelli disponibili. Tuttavia l’unico modificatore presente nel regolamento ufficiale del Fantacalcio è quello di difesa. Il modificatore della difesa è un bonus che si calcola solo se il portiere e almeno 4 difensori portano punteggio alla squadra. Si considerano il voto in pagella del portiere e i tre migliori voti in pagella ottenuti dai difensori, poi si calcola la media aritmetica di questi quattro valori. Si aggiungono sei punti al punteggio di squadra se questa media è uguale o superiore al 7, tre punti se è maggiore o uguale a 6,5 (ma minore di 7), un punto se la media è uguale o superiore al 6 (ma minore di 6,5).
Possibili opzioni o varianti: Esistono molti tipi di modificatori alternativi (portiere, centrocampo, attacco, di rendimento, fair play) e infinite varianti di funzionamento. Prima di inserirli è comunque opportuno comprenderne bene gli effetti.

8) Le regole di punteggio

Le regole di punteggio, cioè l’insieme di meccanismi che trasformano i fantapunti in goal, sono un elemento chiave da definire nelle leghe con competizioni a scontri diretti. Sono invece del tutto inutili e non necessarie nella modalità 1 vs tutti.
Il punteggio a cui si realizza la prima rete (soglia gol) è fissato a 66 punti di squadra. Per ogni fascia da 6 punti in più si realizzano le reti successive (quindi a 72, 78, 84 punti di squadra e così via)
Possibili opzioni o varianti: Le fasce possono essere costanti o, per chi lo preferisce, personalizzabili ad una ad una. Non è saggio andare oltre i 6 punti, ma è bene anche non scendere sotto i 4 punti.
E’ facoltativo inserire anche regole, dette intorni, ulteriori che vanno “correggere”, in determinate situazioni, i punteggi creati con soglia e fasce di base. Si può ad esempio stabilire che, con due squadre finite nella stessa fascia, vinca ugualmente quella che ha fatto il punteggio più alto se lo scarto di fantapunti è superiore ad un certo valore. Oppure che, con squadre in fasce di punteggio diverse, permanga una situazione di pareggio se lo scarto di fantapunti non supera un certo valore. Per quanto riguarda intorni ed affini se ne consiglia l’uso solo ed esclusivamente se si conoscono bene le dinamiche di questi correttori di punteggio. Interessante l’opzione autogoal: si stabilisce cioè che se una squadra scende sotto una certa soglia (esempio 55) viene attribuita una rete extra alla squadra che l’affronta.

9) Le regole di mercato

Il mercato cambia radicalmente modalità a seconda che si giochi con disponibilità singola o multipla dei calciatori in lista. Esploriamo separatamente le regole di gestione:

9.1 Mercati Ordinari

mercati ordinari con quotazioni la soluzione naturale quando si gioca con calciatori di cui c’è disponibilità multipla. L’utente fa i suoi acquisti e cessioni interagendo con la lista e per il tramite del parametro delle quotazioni ufficiali di Fantacalcio.it. Gli svincoli avvengono sempre al valore attuale del calciatore al momento della cessione.
A seguito del mercato precampionato, vanno pianificate (secondo le proprie preferenze) una o più sessioni di mercato di riparazione nel corso della stagione. Per ognuna di esse va sempre definito un tetto al numero dei cambi fattibili da ogni singola squadra.. Con “cambio” si intende un’operazione fatta da uno svincolo e corrispondente acquisto. Nel corso di queste sessioni non va considerato come cambio (vale come extra) la sostituzione di un calciatore che non milita più in Serie A.

9.2 Le aste

Le aste (casalinghe, in modalità e-bay, a buste chiuse) sono la modalità tipica per formare le squadre quando si è in gruppi contenuti (in genere massimo 12 persone) e si sceglie la disponibilità singola dei calciatori. Le modalità di gestione d’asta casalinga più diffuse sono “a chiamata”, “random” (totale o per ruolo) o “con ordinamento sequenziale” (alfabetico, di ruolo, di prezzo ecc.). La modalità e-bay consiste in un sistema di aste pubbliche on line gestite da portali specializzati con le modalità tipiche della famosa casa d’aste virtuale. Sempre su portali on–line dedicati è possibile gestire il proprio mercato con le Buste Chiuse, caratterizzate da offerte libere la cui entità rimane celata fino all’apertura delle buste stesse. Una modalità particolarmente adatta a chi ama l’azzardo visto il loro svolgimento al “buio”. A differenza delle aste infatti ogni utente non sa l’entità dell’offerta fatta da altri.
In tutte queste modalità è previsto che il prezzo di partenza di ogni singola asta sia di 1 fantamilione.
Anche in questo caso vanno pianificate (secondo le proprie preferenze) una o più sessioni di mercato di riparazione nel corso della stagione. In tali sessioni, prima di operare in acquisto attingendo agli svincolati, è necessario liberare dei posti nella propria rosa. Gli svincoli volontari sono quelli che l’utente fa sostituendo nella propria rosa un calciatore che continua a militare regolarmente in Serie A e danno diritto al recupero di 1 fantamilione. Gli svincoli obbligati si verificano quando un calciatore in rosa abbandona (trasferimento di mercato o risoluzione di contratto) la Serie A e danno diritto al 50% (arrotondato per eccesso in caso di cifra dispari) del valore speso in acquisto.
Possibili opzioni o varianti: Le regole di svincolo possono essere personalizzate in qualsiasi modo si voglia (zero o un fantamilione, la metà o il prezzo d’acquisto pieno, la quotazione attuale o quel che sia). Possibile inoltre inserire la possibilità di effettuare scambi tra squadre in caso di diponibilità singola dei calciatori. Se si è scelto di avere rose con numerosità e ruoli vincolati gli scambi devono coinvolgere il medesimo numero di calciatori rispettando inoltre la corrispondenza dei ruoli.

10) Le competizioni

In ogni lega privata vanno create una o più competizioni. Esse possono, volendo, anche accavallarsi l’una all’altra. Sta ai partecipanti stabilirne tipologia, modalità e calendarizzazione.

10.1 Queste sono le tipologie di competizioni ufficiali consigliate da Fantacalcio.it:

  • Le competizioni a calendario: sono quelle con gironi di andate e ritorno (anche multipli) all’italiana, simili per struttura al campionato italiano di Serie A.
  • Le competizioni a gruppi: simulano la struttura della Champions League, dei gruppi a calendario le cui qualificate fanno una seconda fase a scontri diretti fino a delineare il vincitore.
  • Le competizioni ad eliminazione diretta: simulano la struttura della Coppa Italia con un tabellone tennistico che porta, turno per turno, a definire il vincitore.
  • Le competizioni 1 vs Tutti: non si gioca contro un avversario ma si accumulano punti giornata per giornata che poi confluiscono in una classifica generale.
  • Le competizioni stile formula 1: concettualmente simili alle 1 vs Tutti. Solo che in classifica generale non confluiscono i fantapunti accumulati turno per turno, ma dei punti definiti da un’apposita griglia assegnati in base ai piazzamenti che gli utenti ottengono nelle singole giornate.

10.2 I criteri per dirimere le parità in classifica.

Nei campionati a scontri diretti con classifica si seguono in ordine i seguenti criteri: somma fantapunti, goal fatti, goal subiti, differenza reti, classifica avulsa. Nei campionati 1 vs tutti o F1 invece va premiato chi ha vinto più giornate.

10.3 Il bonus casa

In tutte competizioni a scontri diretti la squadra che gioca in casa ha diritto ad un bonus extra di 2 fantapunti che va a simulare il fattore campo.

10.4 Punteggio d’ingresso per subentri

Accorgimento valido solo nelle competizioni 1 vs tutti e F1. Quando subentra un partecipante a competizione già iniziata, questi riceve 66 punti per ogni giornata già disputata nella competizione nel caso di 1 vs tutti, mentre nel caso delle F1 parte da punteggio dell’ultimo i classifica.

11) La gestione delle partite rinviate

Competizioni internazionali, emergenze meteo o altri motivi possono portare durante l’anno allo spostamento di alcune partite in calendario. Va premesso che le partite giocate nelle 48 ore precedenti o successive l’orario ufficiale di un turno di gioco (abitualmente la domenica alle ore 15) non vanno considerate anticipi o posticipi anomali. Oltre le 48 ore ed entro l’inizio del turno di gioco successivo si attende il recupero del match prima di effettuare i conteggi. Oltre questo range temporale per tutti i calciatori oggetto di spostamento gara schierati in formazione (indipendentemente dal fatto che sarebbero effettivamente scesi in campo) viene assegnato un punteggio 6 d’ufficio.