SHARE

Giornata mondiale dei mancini: ecco gli 11 migliori sinistri al Fantacalcio

Ecco i primi dieci mancini da acquistare all'asta del Fantacalcio


|

Oggi, 13 agosto, è la Giornata Mondiale dei Mancini*. Evento che esiste dal 1976 che serve a mettere in risalto le implicazioni negative legate alla vita quotidiana delle persone mancine. Che poi sono due: il dorso della mano macchiato di inchiostro mentre si scrive e la discendenza da Satana (anche se in realtà avere un parente famoso è solo d'aiuto). 

Il mancinismo è molto più rilevante nel calcio e quindi nel Fantacalcio. Ecco quindi la Top 10 dei sinistri della Serie A in base all'Indice di Appetibilità della nostra Guida per l'Asta perfetta.

Romelu Lukaku, IA 95

Il brobdingagiano centravanti dell'Inter promette tanti gol col suo piede mancino taglia 49.

Suso, IA 91

Trequartista e faro del Milan, miglior esponente mancino del tiro a giro.

Federico Bernardeschi, IA 91

Il miglior mancino italiano. Equilibratore, ala e trequartista della Juventus.

Cengiz Under, IA 91

Turco elettrico, la Roma si aspetta tanto dai suoi dribbling e dai suoi tiri mancini.

Aleksandar Kolarov, IA 90

Il piede sinistro del Diavolo. Un suo tiro può uccidere.

Alex Sandro, IA 90

Anche se è un ottimo terzino di spinta, è triste per un mancino brasiliano essere solo un terzino.

Alex Meret, IA 90

Il miglior portiere mancino della Serie A. 

Arek Milik, IA 89

Punta strana, è grande e grossa ma è felice solo quando può tirare da lontano col suo sinistro. 

Federico Acerbi, IA 87

Il miglior difensore centrale mancino della Serie A. 

Paulo Dybala, IA 87

Classe purissima sgorga sovrana dal suo piede sinistro. 

Faouzi Ghoulam, IA 87

Il terzino sinistro del Napoli è il miglior crossatore mancino della Serie A.

*No, la Giornata Mondiale dei destrorsi non esiste. 

Condividi con i tuoi amici!