SHARE

Napoli, Fabian Ruiz: "Xavi il mio idolo da piccolo. Sia Ancelotti che de la Fuente amano giocare la palla"

Uno stralcio delle parole del centrocampista spagnolo intervistato da 'El Pais'


|

Fabian Ruiz, centrocampista del Napoli e della Nazionale spagnola U21 che si giocherà la finale dell'Europeo contro la Germania, ha così parlato in un'intervista al quotidiano spagnolo 'El Pais': "Da ragazzino i miei idoli erano le leggende del Betis, come Joaquin o Capi. Una volta cresciuto, ho iniziato a concentrarmi maggiormente sui centrocampisti. Soprattutto in Xavi. Perché ho sempre voluto giocare a centrocampo. Lo sport può essere bello anche quando perdi, perché impari. Ma la più grande felicità è vincere. 

Da bambino mi è sempre piaciuto tirare forte verso la porta, ogni volta trovavo un po' di spazio vuoto. Dal momento che non riesco ad arrivare molto in area, provo a finalizzare da fuori. 

Non ci sono molte differenze tra il gioco nel Napoli e quello nell'U21 spagnola. Sia Ancelotti che de la Fuente amano giocare la palla, vogliono associare giocatori di qualità”.