SHARE

Inter, il turnover nascosto Bastoni - Godin. E il difensore più giovane ringrazia: "Mi insegna tanto"

il classe '99 sta conoscendo un ottimo periodo grazie alle scelte di conte e al suo rendimento in campo


|

Da quando alla sesta giornata Antonio Conte lo ha lanciato titolare, Alessandro Bastoni non si è più fermato. Dalla Samp in poi, 6 presenze complessive, di cui 5 da titolare e per tutti e 90 i minuti in campo.

Alternato spesso a Godin, con relativo cambio di fascia per Skriniar, il difensore classe '99 in un'intervista a Sky ha svelato i rapporti con i compagni di reparto e ringraziato pubblicamente Conte per il lavoro che sta svolgendo con lui. 

Significativo, ad ogni modo, rimane un dato: dalla sesta giornata, quella in cui Bastoni ha messo piede in campo per la prima volta, in ben 4 occasioni Godin è rimasto in panchina, trovando il campo in soltanto tre occasioni, solo una da 90 minuti. 

INTER -Neanche nelle mie più rosee speranze avrei mai pensato di essere qua. È un sogno e un’esperienza che mi sto vivendo giorno per giorno, spero di continuare così. Sto migliorando tanto grazie al gruppo e all’allenatore“.

CONTE -  Non poteva capitarmi in un momento migliore perché lui sa esaltare i giovani al meglio. È un grande allenatore, mi sta aiutando tanto e nonostante le buone prestazioni cerca sempre di spronarmi a far meglio e mi dice di non accontentarmi mai. Vivo il calcio come un gioco, se a San Siro o in un altro stadio cerco sempre di concentrarmi sulla partita. Quando scendo in campo mi diverto e penso a quello“.

I CONSIGLI DEGLI ALTRI DIFENSORI - Godin? Mi insegna tanto a livello di marcature, è un maestro in questo e mi sta insegnando veramente tanto. Skriniar? Su come legnare (ride, ndr). Siamo un bel gruppo, ci vogliamo bene. De Vrij? Tutti a modo loro mi insegnano tante cose, sia in campo che fuori“.