SHARE

FANTARACCONTI - La nostra asta? E' durata 14 ore. Leghe ed Euroleghe

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Siamo la gloriosa Fantacampo League, nata 4 anni fa per volere di un bel gruppo di amici. 6 soci fondatori a cui l'anno scorso si sono aggiunti altri due fantallenatori che da subito hanno dimostrato il loro attaccamento alla lega. Una breve presentazione visto che ognuno di noi ha le sue peculiarità. Ecco uno dietro l'altro gli otto che si daranno battaglia anche quest'anno. Daniel, il più giovane e impulsivo, juventino sfegatato innamorato pazzo di Cristiano, che l'anno scorso lo ha portato alla vittoria del titolo. Francesco, detto Pitta, il grande presidente, il tattico che medita attentamente ogni sua mossa e ottiene sempre ciò che vuole. Fabio (vincitore della prima edizione) , ragazzo dotato di una straordinaria intelligenza, molto pragmatico, talmente pragmatico che crede che i fantacrediti siano soldi veri e da buon genovese finisce sempre per risparmiarne troppi, insultando sistematicamente se stesso per la sua intrinseca incapacità di investire denaro (peraltro virtuale). Suo fratello Steve, l'imprevedibile, quello che ogni tanto gli si accende una lampadina e offre cifre folli, ma anche quello che sa valorizzare giocatori su cui nessuno avrebbe scommesso. Poi c'è Nicola, l'attaccabrighe per eccellenza, sarebbe capace di fare una rissa con un palo della luce o con un muro, ma è anche il più goliardico e ci fa sdraiare dal ridere, per questo gli vogliamo bene, insomma una vera e propria mina vagante. Nel nostro gruppo abbiamo un altro Fabio, arrivato per ultimo ma che si è fatto benvolere subito da tutti, grazie al suo carattere brillante, uno che sembra silenzioso ma che in realtà è di gran compagnia, lui è lo scopritore di talenti ed è destinato a scalare le gerarchie della classifica vista la sua ampia conoscenza calcistica. Poi c'è il sottoscritto, lo studioso, quello che spreca il mese di agosto ad accumulare statistiche e che per questo motivo spesso fa bene, ma mai abbastanza per vincere, ritrovandosi ogni anno a dover affrontare la dura realtà dei zeru tituli. Per concludere in bellezza c'è Fede, croce e delizia di questa lega, delizia perché è il nostro orgoglio, lui che fino a 4 anni fa non sapeva nulla di calcio e ora conosce anche le vite private dei giocatori per sapere chi acquistare, croce perché spesso, troppo spesso, i titoli se li porta a casa lui, ormai si è autoproclamato come il potente punitore.

Ma passiamo ai fatti. Ritrovo nella piazza del paese alle 6 di mattina che neanche i fungaioli più accaniti. Sbadigli, occhiaie, qualcuno che stampa le liste all'ultimo secondo, ma anche tanta tanta tensione. È il grande giorno, dovremmo fare due aste nello stesso giorno ma chissà se ci riusciremo. Il più quotato come ritardatario arriva incredibilmente puntuale e allora si parte su per i monti, destinazione la casa di campagna del presidente, immersa nel verde e nel nulla in modo da non dare fastidio ai vicini. Colazione con latte caffè caldo e brioches di pasticceria, combinazione che mette in risalto fin da subito i problemi di aerofagia acuta degli otto fantallenatori, tanto che in breve tempo l'aria diventerà irrespirabile. Subito a ruota le premiazioni dello scorso anno, che si erano già tenute in agosto ma che non erano finite bene per eccesso di goliardia.

Ci siamo, alle sette circa si iniziano a chiamare i primi portieri. Come spesso accade, c'è chi spende cifre folli e chi invece cerca di risparmiare. Ovviamente non tardano ad arrivare i primi insulti, con Nicola e Federico che non mancano mai di indirizzare, seppur con simpatia, epiteti offensivi alle loro madri.

Intorno alle 9 arriva il padre del presidente a recuperare qualcosa che aveva dimenticato ma, una volta giunto sulla soglia di casa, viene investito dalla pesantezza dell'aria e scappa via a gambe levate. Le trattative nel frattempo si fanno sempre più calde, già ai centrocampisti volano parole grosse, per alcuni si toccano cifre mai viste prima e soprattutto per Douglas Costa Fabio e Daniel si danno battaglia fino all'ultimo credito. Proprio Daniel, come successe l'anno scorso in cui rischiò l'infarto pur di avere CR7, si rende protagonista dell'asta per gli attaccanti, di nuovo impegna tutto ciò che possiede per Cristiano. L'asta si fa selvaggia e i top player accendono i sogni dei fantallenatori, una sfida senza esclusione di colpi per il cui esito bisognerà attendere tutto l'anno.

Intorno a mezzogiorno le rose sono definite, siamo tutti stremati, e pensare che siamo solo a metà dell'opera. Nicola addirittura si addormenta mentre bolle l'acqua per la pasta, ha speso tutte le energie mentali a sua disposizione per allestire una squadra di primissimo livello, lui che ha dei contenziosi un po' con tutti (soprattutto con i parrucca Dortmund) per le sue continue lamentele, se quest'anno dovesse vincere sarebbe difficile da digerire.

Poco dopo ci sediamo a tavola, ci aspetta un ottimo pranzo preparato dal presidente, trenette al pesto e spiedini ci danno le forze per riprenderci. La birra ovviamente scorre a fiumi ma nonostante ció sembra non finire mai.

Nel frattempo Steve, grande appassionato di formula uno, si fa distrarre dal gran premio in tv, ma il tempo stringe e la tabella di marcia ci incalza. In breve tempo cominciamo l'asta per le euroleghe, dove la lista di campioni è veramente infinita e dove stanziamo un budget leggermente più alto (500 crediti), cosa che ci permette di assistere a rilanci folli. Come detto in precedenza, Steve a volte riesce a stupire tutti e quando si tratta di havertz spara subito 50 crediti e nessuno gli ribatte. Anche qui ovviamente ognuno di noi pensa bene a chi scegliere, Fabio addirittura viene colpito da un raffreddore improvviso (probabilmente causato da un eccessivo sforzo mentale). Arrivati al momento cruciale degli attaccanti, ci aspetta un'ottima apericena a base di salumi e formaggi. Con le mani unte e bisunte ci accingiamo a spendere tutto quello che abbiamo. Fede (vincitore dello scorso anno, tanto che si è meritato l'appellativo di cloaca) abbandona il suo pupillo Salah lasciandolo al sottoscritto nella convinzione che non ripeterà quanto fatto nella stagione precedente. Dal canto suo punta tutto sui fedelissimi Zapata e Griezmann. Io voglio Icardi, bandiera della mia squadra da 3 anni ma avendo già investito molto me lo faccio soffiare da Fra (che gli accosta kane e aubameyang per un attacco atomico) . Tuttavia sono convinto che a gennaio tornerà all'ovile, infatti è già partita la mia opera di pressing psicologico per arrivare ad uno scambio. Daniel clamorosamente lascia andare Cristiano, ma si aggiudica Lewandoski. Nicola spende tutto (ci butta perfino la casa) pur di avere la Pulce. Fabio va sul sicuro e si aggiudica benzema e immobile, mentre Steve crede tantissimo in Neymar. Suo fratello Fabio per un attimo si dimentica di essere genovese e fa follie per il tridente Aguero - Cristiano - Hazard.

Insomma, otto rose da paura che promettono pioggie di bonus con conseguenti piogge di insulti.

Sono le 19e30 e abbiamo concluso la seconda asta, siamo riusciti nell'impresa di fare due aste nello stesso giorno, 14 ore di full immersion condite da tante risate.

Un grazie immenso al nostro presidente e a voi che ogni giorno ci accompagnate con notizie, probabili formazioni e chi più ne ha più ne metta.

In conclusione questo è il racconto di 8 ragazzi che sono sì uniti dalla passione per il calcio ma prima di tutto sono legati da una grande amicizia.
Grazie a tutti.   


Mattia - La mia Lega Fantacalcio

https://leghe.fantacalcio.it/fantacampo-league

+
https://leghe.fantacalcio.it/fantacampo-league

+

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!