Quantcast
Verona - Inter 1-2: voti, tabellino e marcatori

Serie A - Verona-Inter 14ª giornata

Stadio: Marcantonio Bentegodi

Arbitro: Giacomelli

  mer, 23 dic ore 18:30

Verona - Inter 1-2: l'esultanza di Lautaro Martinez (Getty Images)

Prova di forza per l'Inter a Verona nella partita valida per la 14ª giornata del campionato di Serie A. Succede tutto nel secondo tempo. Lautaro la sblocca con una girata letale, pareggia Ilic con il primo gol in Serie A su regalo di Natale di Handanovic e Skriniar. La chiude lo stesso slovacco e vetta provvisoria per l'Inter.

Verona - Inter 1-2, cronaca del primo tempo

Juric affronta l'emergenza in attacco con Colley e Zaccagni alle spalle di Salcedo, mentre Conte si mette a specchio con il "Piano B": 3-4-2-1 con Perisic e Lautaro a supporto di Lukaku. Il Verona parte con un pressing ultra offensivo e tiene la palla lontana da Lukaku; il primo squillo è nerazzurro ma il destro da lontano di Young finisce sul fondo. La squadra di Conte non riesce a dialogare con il suo tridente con il Verona che dall'altra parte soffre la fisicità dei centrali nerazzurri. Intorno al 25' rompe questo equilibrio il tacco di Zaccagni, che manda in porta Dimarco; soltanto Handanovic con un guizzo evita il gol dell'ex. Juric alla mezz'ora perde Dawidowicz per una lieve distorsione al ginocchio sinistro; al suo posto Lovato. La risposta dell'Inter arriva su un break veloce, dove Lukaku fa tutto bene e serve Lautaro, con il destro del Toro disinnescato alla grande da Silvestri. Difese protagoniste di un primo tempo a reti inviolate.

Verona - Inter 1-2, cronaca del secondo tempo

Juric lascia negli spogliatoi Salcedo, ferito alla testa nel finale di prima frazione, e inserisce Ilic come falso nove. L'Inter prova a partire forte ma il destro di Barella non gira a sufficienza. Ci pensa allora Lautaro a tramutare in oro un bel cross di Hakimi; Lovato beffato e l'argentino sblocca la contesa, tornando al gol dopo un mese preciso di astinenza. Juric rivoluziona l'attacco inserendo Ruegg e Lazovic per Colley e Zaccagni, ma è Ilic a provarci dalla distanza, senza fortuna. Piove sul bagnato per l'Hellas, che perde anche Lovato per infortunio; dentro Gunter e cambi finiti al 60'. Nel miglior momento dell'Inter Handanovic tradisce e lascia lì un cross senza pretese di Faraoni; anche Skriniar balbetta e Ilic si inserisce rimettendo le cose in parità. Al 69' Skriniar si riscatta buttando in rete un cross di Brozovic che la difesa del Verona legge male. Esorcizzati i fantasmi del Bentegodi di un anno fa e nuovo vantaggio nerazzurro. Prova a chiuderla Lukaku, murato in corner da Ceccherini, mentre nei gialloblù va vicino al pari Dimarco su punizione. Lukaku nel finale imperversa ma non trova il gol (annullato all'ultimo respiro). Poco male per l'Inter che vince e si porta in vetta alla classifica in attesa del Milan.

Verona - Inter 1-2: voti, pagelle e assist fantacalcio

Ecco dunque i voti ufficiali, le pagelle e gli assist messi a referto in Sassuolo - Milan, gara valida per la 14ª giornata di Serie A.

VOTI FANTACALCIO VERONA

VOTI FANTACALCIO INTER

PAGELLE FANTACALCIO VERONA

PAGELLE FANTACALCIO INTER

ANALISI ASSIST FANTACALCIO VERONA - INTER

Verona - Inter, Lukaku e Ceccherini a duello (Getty)
Verona - Inter, Lukaku e Ceccherini a duello (Getty)

14ª giornata di Serie A, Verona - Inter 1-2: formazioni e marcatori

MARCATORI
...in caricamento...
Verona (3-4-2-1)
Silvestri, Dawidowicz (31' Lovato), Lovato (59' Gunter), Magnani, Ceccherini, Faraoni, Tameze, Miguel Veloso, Dimarco, Zaccagni (54' Ruegg), Colley E. (53' Lazovic), Salcedo E. (46' Ilic)
ALL.: Juric
Inter (3-4-2-1)
Handanovic, Skriniar, De Vrij, Bastoni, Hakimi, Barella, Brozovic, Young, Perisic (70' Vidal), Martinez L. (87' Gagliardini), Lukaku
ALL.: Conte

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE