Quantcast
Milan-Lazio 2-0: cronaca, tabellino e voti del Fantacalcio

Serie A - Milan-Lazio 3ª giornata

Stadio: Giuseppe Meazza

Arbitro: Chiffi

  dom, 12 set ore 18:00

Milan-Lazio 2-0: cronaca, tabellino e voti del Fantacalcio (Getty Images)

In un San Siro da tutto esaurito, pur rispettando le limitazioni dovute alla nota pandemia in corso, danno spettacolo Milan e Lazio chiamate alla prova di carattere e risultato. È il Diavolo a imporsi senza il minimo tentennamento, con una prestazione sontuosa e un gol per tempo che mandano ko i biancocelesti. Milan a punteggio pieno, Pioli se la ride, Sarri avrà molto da lavorare in settimana. 

Milan-Lazio, cronaca del primo tempo

Dopo i convenevoli di rito, è tutto pronto, si parte: subito Milan in avanti, ci provano i rossoneri con Rebic e Theo Hernandez, ispirati dagli iperattivi Leao e Diaz. Tonali sugli scudi, con un avvio sprint, ma poco prima del quarto d'ora di gara accusa un fastidio e Pioli manda Bennacer a scaldarsi. Il Milan è l'assoluto padrone del campo e la Lazio fatica, ma tiene ancora nella giusta direzione il risultato del match. Poco prima della mezzora scintille tra Theo Hernandez e Pedro, ma il Direttore di gara Chiffi richiama i due all'ordine e risolve la diatriba senza cartellini. Al 35' prima vera opportunità per la Lazio, ma Immobile è anticipato da Romagnoli che si impone al centro della difesa. Quando tutto sembra orientare il primo tempo verso un pari a reti inviolate il Milan apre il turbo allo scoccare del 45': Leao dribla Leiva a metà campo, semina il panico nella retroguardia biancoceleste, dialoga con Rebic e trafigge Reina per il vantaggio rossonero. Al 51' Kessiè è atterrato da Immobile in area di rigore avversaria, Chiffi lascia correre ma il Var lo richiama all'ordine, dal discehtto si presenta l'ivoriano che calcia maldestramente sulla traversa e prova insensatamente la ribattuta, nonostante la inequivocabile posizione di off-side. Non c'è più tempo, si va negli spogliatoi sul parziale di 1-0 decide Leao.

Milan-Lazio, cronaca del secondo tempo

Nella ripresa le squadre tornano in campo con i medesimi 22 della prima frazione di gioco. Ritmi apparentemente compassati nei primi minuti, ma San Siro si ferma allo scoccare dell'ora di gioco: in campo Zlatan Ibrahimovic, poi anche Bakayoko e Saelemaekers al posto, rispettivamente di Leao, Kessiè e Florenzi. Neppure il tempo di capire la sua condizione di gioco che lo svedese va vicino al gol, ma chiude la difesa avversaria. Al 68' arriva il timbro di Re Zlatan: Tonali apre per Rebic, palla a Ibrahimovic e appoggio facile in rete; il Milan raddoppia e lo fa con il suo uomo più rappresentativo. La Lazio accusa il colpo, girandola di sostituzioni e timidi tentativi per Immobile e Basic, ma senza impensierire Maignan. Il gioco è in totale controllo dei rossoneri che, dopo 4' di recupero, prendono i tre punti ufficialmente al fischio del Direttore di gara.

Milan-Lazio: voti, pagelle e assist Fantacalcio

Ecco dunque i voti ufficiali, le pagelle e gli assist messi a referto in Milan-Lazio, gara valida per la 3^ giornata di Serie A.

VOTI FANTACALCIO MILAN

VOTI FANTACALCIO LAZIO

PAGELLE FANTACALCIO MILAN

PAGELLE FANTACALCIO LAZIO

ASSIST FANTACALCIO MILAN-LAZIO

MARCATORI
...in caricamento...
Milan (4-2-3-1)
Maignan, Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez T., Kessie' (61' Bakayoko), Bakayoko (74' Bennacer), Tonali, Florenzi (61' Saelemaekers), Diaz B. (80' Ballo-Toure'), Rafael Leao (60' Ibrahimovic), Rebic
ALL.: Pioli
Lazio (4-3-3)
Reina, Marusic (64' Lazzari), Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj, Milinkovic-Savic (74' Basic), Lucas Leiva, Luis Alberto, Pedro (85' Moro), Immobile (84' Muriqi), Felipe Anderson (64' Zaccagni)
ALL.: Sarri

Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE