SHARE

Euro 2020, Olimpico compagno di viaggio dell'Italia: dipende dal destino dell'Azerbaijan

Due partite su tre del girone sono sicure, la terza ancora no


|

Staccato ieri sera il pass per Euro 2020, l'Italia avrà un'occasione non banale nella prima parte della competizione che si giocherà nella prossima estate: per il 60° anniversario della competizione, infatti, la stessa si giocherà su 12 distinte capitali europee e non in unica sede. Uno degli stadi scelti è l'Olimpico di Roma, esattamente lo stesso teatro che ieri ha visto gli Azzurri vincere contro la Grecia nel match della matematica qualificazione. Chiaro il regolamento: se una delle nazionali ospitanti si qualifica, giocherà almeno due partite del proprio girone in casa. La possibilità di giocare anche la terza partita in casa dipenderà, per quanto riguarda gli uomini di Mancini, dall'Azerbaijan: le due sedi del gruppo A degli Europei, quello dove sarà inserita l'Italia, ha anche Baku come sede, dunque gli azeri avrebbero diritto a giocare anche loro almeno due partite su tre in casa. Il "rischio" dovrebbe essere sciolto considerando che comunque ad oggi l'Azerbaijan è ultima nel girone di qualificazione. All'Olimpico, poi, si giocherà anche uno dei quarti di finale: l'Italia potrà proseguire lì l'avventura solo se dovesse qualificarsi come migliore terza.