SHARE

Karapetyan attacca Bonucci: "Perché ha simulato? Aveva paura? Gli ho chiesto la maglia, non mi ha risposto"

L'attaccante dell'Armenia non si dà pace dopo quanto accaduto contro l'Italia


|

Non si placa la polemica dopo quanto avvenuto ieri durante la partita tra Armenia e Italia. Intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, l'attaccante Aleksandr Karapetyan è tornato sull'accaduto: "So di aver giocato una partita molto aggressiva, meritando il primo giallo per un fallo stupido. Dopo però ho visto in tv l'episodio e ho capito che non avevo toccato Bonucci: è incredibile come lui, uno dei migliori difensori al mondo, faccia questo contro un Paese come il nostro. Non siamo la Francia o la Germania, se lo fai contro di noi sei certo che ci farai perdere la partita".

L'attaccante ha rincarato la dose: "Io sono un grande fan dell'Italia e di Bonucci. E pensare che gli avevo anche chiesto la maglia... poi ha fatto questa simulazione. Non mi ha mai risposto, gli ho chiesto la maglia dopo aver segnato: forse ha pensato che lo stessi provocando, ma non è così. Ero tranquillo, volevo davvero la sua maglia! Bonucci non si è scusato con me. Vorrei sapere perché ha simulato: aveva paura di noi? Timore di perdere?". Karapetyan ha concluso: "Un sacco di tifosi dell'Italia e della Juventus mi hanno contattato su Instagram e si sono scusati per il gesto di Bonucci".