Problemi in attacco per Filippo Inzaghi. L'allenatore del Benevento dovrà fare infatti a meno per le prossime partite di Gabriele Moncini che ha rimediato un infortunio muscolare durante l'ultima gara col Bologna. L'attaccante ex Spal si è sottoposto agli esami strumentali che hanno rilevato una lesione di primo grado: dovrà stare fermo almeno tre settimane. Salterà dunque le prossime due difficili gare di campionato contro Roma (all'Olimpico) e Napoli (al Vigorito), per tornare presumibilmente a disposizione a inizio novembre, in vista di Verona-Benevento della sesta giornata.

Moncini out, scatta l'ora di Lapadula

Con l'infortunio di Moncini il titolare in attacco sarà Lapadula, destinato a diventate un tassello pressoché inamovibile del Benevento a stretto giro di posta. Di fatto non ha quasi concorrenza, a livello di nomi e di esperienza. Può essere dunque il classico bomber di provincia che ha tra le corde anche quei 12-15 gol con cui fare la differenza da terzo slot in tantissime leghe di Fantacalcio. Con due trequartisti esperti e di livello come Caprari e Iago Falque, poi, è probabile che gli arrivino tanti palloni giocabili da spedire soltanto nella rete avversaria. Insomma, un nome da puntare per chi non ha ancora fatto l'asta: al fianco di due attaccanti di quotazione maggiore è l'ideale per chiudere un tridente prolifico e affidabile.

Fantacalcio, i numeri di Lapadula

In tre giornate di campionato, Lapadula è sempre andato a voto e questo comunque è un buon segnale per chi ha già fatto l'asta, puntando su di lui e magari lanciandolo in campo in almeno una di queste occasioni. Tra queste, si spera soprattutto nell'ultima sfida col Bologna in casa, da lui decisa subentrando proprio a Moncini nel primo tempo. Una deviazione sotto misura a beffare Skorupski e soprattutto la marcatura del giovanissimo Hickey. Grazie a questo +3, la sua fanta-media è salita al 7.5, complice l'assist alla prima sul campo della Sampdoria e al 6 non così scontato contro l'Inter alla seconda.

Moncini (Getty)
Moncini (Getty)