Questa mattina è rientrato a Milano Zlatan Ibrahimovic e nelle prossime ore svolgerà gli esami strumentali per valutare l'entità del suo infortunio al polpaccio, procurato in una delle prime sedute in gruppo dopo il lockdown una decina di giorni fa.   

L'attaccante freme e attende gli esami-verità per capire quando potrà tornare a vestire la maglia del Milan. L'attaccante svedese al momento è ai box per l'infortunio al soleo del polpaccio rimediato circa 10 giorni fa, una lesione che lo metterà fuori causa per le prime partite alla ripresa del campionato. Ma quando potrà realisticamente rientrare in campo?

Rientro Ibrahimovic, le ultime

Il centravanti rossonero nelle prossime ore scoprirà i veri tempi di recupero, la speranza è di rimettersi a disposizione di Pioli a inizio luglio dopo una riabilitazione gradualmente sempre più intensa. Ibrahimovic è ottimista e punta a esserci contro la Juventus il 7 luglio, o al massimo il 12 contro il Napoli. Da quel momento ci sarebbero altre 6-7 partite per aiutare i compagni a centrare il traguardo europeo e i fantallenatori a collezionare più bonus possibili, prima di sedersi a tavolino e discutere dell'ipotesi rinnovo col Milan.

Zlatan Ibrahimovic
(Getty)