Dopo il Portogallo avantieri e la Francia ieri, la Germania a Wembley: chi a fatica, chi in scioltezza, erano passate attraverso la tagliola del girone di ferro di Euro 2020, quello che le racchiudeva assieme all'Ungheria che era apparsa vittima sacrificale e che per poco non aveva fatto l'impresa, sono durate tutte e tre 90 minuti. Le tre big sono uscite tutte agli ottavi di finale. 

Salve nel gruppo di ferro, ma poi...

Era stato subito identificato come il girone della morte, e in effetti stava per provocare almeno una vittima illustre, la Germania, salva con il gol di Havertz contro l'Ungheria nel finale. Alla fine, nessuna sorpresa: Francia, Portogallo e Germania erano passate agli ottavi ma sono andate avanti pochissimo, out dopo solo un turno. Colpa delle sfide subito impegnative nel girone? Difficile dirlo. ma desta impressione soprattuto l'eliminazione dei campioni del mondo della Francia contro la Svizzera, più nell'ordine delle cose l'estromissione di Germania e Portogallo contro avversari importanti come, rispettivamente, Inghilterra e Belgio. Certamente non ha portato fortuna a tutte e tre il sorteggio: qualcuno si attendeva una eliminazione shock nel girone, ne sono arrivate tre subito dopo. E forse la Cenerentola Ungheria aveva messo in luce le fragilità delle tre grandi sorelle già nelle partite precedenti.

Getty Images
Getty Images