SHARE

Euro 2020: l'Italia rischia il girone di ferro, gli accoppiamenti possibili

Azzurri testa di serie ma Francia e Portogallo spaventano


|

Nazionale, altro che testa di serie. Gli azzurri, nonostante il primo posto da record nel girone di qualificazione, rischiano di incappare in un vero e proprio girone di ferro con i Campioni del Mondo ed i Campioni d'Europa in carica.

Uno brutto scherzo del destino per l'Italia che verrebbe penalizzata dai piazzamenti delle due Nazionali. 

Questa sera si conoscerà il nome dell'ultima qualificata diretta agli Europei tra Ungheria, Galles e Slovacchia. Il quadro sarà poi completato dagli spareggi della Nations League di marzo. Per ora la divisione è presto fatta:

PRIMA FASCIA: Italia, Belgio, Inghilterra, Ucraina, Spagna (sicure) e Germania (basta un pari contro la Nord Irlanda)

SECONDA FASCIA: Francia (che eventualmente potrebbe subentrare alla Germania), Svizzera, Croazia, Polonia e, con ogni probabilità, Olanda e Austria

TERZA FASCIA: Russia, Portogallo, Turchia, Danimarca, Svezia e Repubblica Ceca

QUARTA FASCIA: Ungheria (o Galles o Slovacchia), Finlandia e le quattro che passeranno per i playoff

Gironi Euro 2020: il Portogallo inserito in 3a fascia

Facile quindi dedurre quali siano i rischi concreti per Mancini e la sua Nazionale: Francia (o Germania), Croazia o Olanda dalla seconda fascia, Portogallo dalla terza. 

Da evitare, dunque, "solo" il Portogallo. Il problema, tuttavia, è rappresentato da alcuni vincoli territoriali e politici che penalizzano la nostra Nazionale.

Il Belgio, infatti, sarà inserito nel girone di Russia e Danimarca perché San Pietroburgo e Copenaghen sono due sedi accoppiate e l'Ucraina non può giocare contro la Russia per i dissidi politici tra le due nazioni. Se ne deduce che il rischio per l'Italia di ritrovare ancora il Portogallo nei gironi diventa altissimo.