Oggi alle ore 15 in campo Inghilterra e Croazia presso lo Stadio Wembley di Londra per la loro prima gara del Girone D in questo Europeo itinerante. Il fischio d'inizio del match è stato affidato all'arbitro italiano Daniele Orsato.
L'Inghilterra arriva ad Euro 2021 con l'obiettivo di rilanciarsi definitivamente e con l'obiettivo di fare un cammino più lungo rispetto alle ultime esperienze continentali, invece la Croazia indossa i panni dell'outsider con un livello generale della rosa in leggero calo, anche se la squadra è formata da diversi giovani interessanti.

Le scelte di formazione dei ct Southgate e Dalic

Southgate schiererà la sua Inghilterra col 4-3-3: davanti a Pickford in difesa agiranno Walker a destra e Chilwell a sinistra, in mezzo tandem composto da Stones e Mings. Cerniera di centrocampo con Rice e Mount ai fianchi Philips. Sugli esterni spazio e Foden e Sterling, Kane centravanti in mezzo.

Dalic, invece, risponderà col 4-2-3-1: Livakovic fra i pali, Lovren e Vida in mezzo con Caleta-Car possibile alternativa, Vrsaljko a destra e Barisic a sinistra a completare il reparto. Brozovic e Kovacic in mezzo (ma attenzione a Vlasic), tridente sulla trequarti con Perisic a destra, Modric al centro, Rebic a sinistra. Davanti il solo Kramaric.

Inghilterra-Croazia, le probabili formazioni

INGHILTERRA (4-3-3): Pickford; Walker, Stones, Mings, Chilwell; Rice, Phillips, Mount; Foden, Kane, Sterling. CT: Southgate.

CROAZIA (4-3-3): Livakovic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Barisic; Kovacic, Brozovic; Perisic, Modric, Rebic; Kramaric. CT: Dalic.

Inghilterra-Croazia, dove vederla in TV?

La partita tra Inghilterra e Croazia verrà trasmessa in diretta in chiaro su Rai 1 (numero 1 e 501 HD del digitale terrestre), visibile poi anche su Sky (canali Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport) per gli abbonati alla tv satellitare.
Inoltre, ci sarà la possibilità di seguire il match dallo Stadio Wembley di Londra anche in diretta streaming su diverse piattaforme: gratuitamente su Rai Play, per gli abbonati Sky anche su Sky Go e infine su Now.

Luka Modric (getty)
Luka Modric (getty)