Roberto Mancini, commissario tecnico della nazionale italiana, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro la Turchia. Queste le sue dichiarazioni.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

 

Sull'Europeo

"Ci fa piacere iniziare questa competizione, sarà sicuramente una bella serata ed una bella partita contro una squadra forte come la Turchia che sa giocare a calcio, una squadra molto tecnica. Sarà una partita difficile, anche perchè è la prima".

Su Pellegrini 

"Ci è dispiaciuto per l'infortunio di Sensi prima e Pellegrini poi. Due giocatori duttili, si meritavano di giocare questo Europeo. fa parte del nostro lavoro, può capitare, chi li sostituirà farà bene. Ci è dispiaciuto anche come è avvenuto nel caso di Lorenzo, stava bene appena un giorno prima- Triste lasciare l'Europeo il giorno prima. Speriamo guarisca presto".

Sulla squadra

"Io credo che sia importante creare empatia nel gruppo per poter andare avanti bene. Vogliamo giocare un buon calcio, divertirci e portare a casa l'obiettivo come abbiamo sempre fatto fino ad oggi. E' un bel momento e dobbiamo godercelo. Dobbiamo stare tranquilli, pensare a quello che dobbiamo fare, rispettare l'avversario e lavorare".

Sulle ultime di formazione

"Non è ancora deciso nulla, alcune scelte sono indirizzate, ma mancano ancora due allenamenti e tutti sono concentrati. La concentrazione è massima e se non fosse così sarebbe un gaio, ma so che non è questo il caso".

Conferenza Mancini (Getty Images)
Conferenza Mancini (Getty Images)