SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

11 consigli classic 26° giornata modulo 4-4-3

Dean Henderson (Man. United) Por


Sembra aver ormai rubato i galloni da titolare, tra i pali dei Red Devils, ad un certo De Gea, dimostrando, con le sue prestazioni, di non essere da meno del più blasonato collega. Ospiterà il Burnley, una squadra che, sulla carta, non dovrebbe creare troppi pericoli dalle sue parti.

Leo Dubois (Lione) D


Tra gli uomini di maggior esperienza tra le fila dell’Olimpique. Tanta corsa e sostanza meno attitudine al gol ma quando trova la via della rete lo fa solo in maniera spettacolare e la trasferta a Nantes potrebbe essere propizia per tirare fuori dal suo cilindro un'altra magia.

Nordi Mukiele (Lipsia) D


Spesso schierato sulla linea di centrocampo, grazie agli schemi di Nagelsmann si trasforma sovente in attaccante aggiunto e le 3 reti in stagione ne sono la dimostrazione. Riceverà l'Hoffenheim e potrebbe ancora risultare decisivo.

Romain Saiss (Wolves) D


Dopo un buon inizio di campionato, nel quale aveva messo a segno anche 2 reti, non è più riuscito a rendersi pericoloso in area avversaria. Ma l'esperto centrale marocchino ha nelle sue corde il bonus da 3 punti e contro la difesa dello Sheffield, ultimo della classe, potrebbe riuscirci. 

Marcos Acuna (Siviglia) D


Un suo gol contro l’Atletico Madrid ha, di fatto, riaperto la Liga iscrivendo tra le pretendenti al titolo anche gli andalusi. Renderà visita al Levante e chissà che in questo finale di stagione non possa prenderci gusto nel rendersi pericoloso in avanti.

Christian Pulisic (Chelsea) C


Sempre sul punto di fare il salto di qualità per poi ritornare, anche a causa di molti infortuni, un talento dal rendimento troppo altalenante. Con Tuchel, però, sta avendo continuità e le sue prestazioni ne hanno beneficiato anche in termini di gol, ben 3 nelle ultime 2 gare. Allo Stanford Bridge arriva il Brighton ed il giovane statunitense ha il piede caldo ultimamente. Schieriamolo.

Sergio Canales (Betis) C


Se gli andalusi sono una delle squadre del momento in Liga, lo devono anche alle sue giocate. Ha arretrato un po’ il suo raggio d'azione ma in casa contro il Bilbao potrebbe essere determinante magari con il suo preciso tiro da fuori.

Pablo Sarabia (Paris Saint Germain) C


In una squadra piena zeppa di campioni il suo nome passa inosservato eppure Pablo ha un rendimento di tutto rispetto e se i campioni sono fuori causa eccolo pronto a prenderei la ribalta come nell'ultimo turno contro lo Strasburgo. Questa settimana con Neymar squalificato ed Icardi non al meglio potrebbe essere ancora lui a decidere le sorti della sfida in casa contro il S. Etienne.

Jamie Vardy (Leicester) A


3 sconfitte nelle ultime 6 di Premier stanno mettendo a rischio il 3º posto in Premier del Leicester che da ben 10 partite coppe comprese ha dovuto fare i conti con il digiuno dal gol del suo cannoniere. Le Foxies ospitano il WBA e Jamie deve battere un colpo se vorrà giocare la prossima Champions e tornare ad essere protagonista di un bel finale di stagione.

Antoine Griezmann (Barcellona) A


Le petit diable è più presente sulla cronaca rosa con l’incredibile coincidenza dei 3 figli nati lo stesso giorno (8 aprile) anziché sul tabellino dei marcatori blaugrana. Al Camp Nou arriva il Getafe e ci attendiamo che sotto porta sia puntuale allo stesso modo di come quando diventa papà.

Leroy Sane (Bayern Monaco) A


Con Lewandoski e Gnabry out, il giovane talento tedesco dovrà far vedere qualcosa di più di quanto fatto fin ora. L’appuntamento con il gol manca da febbraio dalla sfida in Champions con la Lazio ed in Bundesliga addirittura da gennaio contro il Mainz. Questa settimana contro il Wolfsburg, all'Allianz Arena, ci aspettiamo che riesca a lasciare il segno.

Lineup Fantacalcio.it