Jack Grealish lascia l'Aston Villa. Il talismano, l'uomo simbolo, il ragazzino cresciuto e diventato grande ha preso il volo per la cifra record di 117milioni di euro. Mai nessun calciatore nella storia della Premier era stato acquistato per una cifra simile. Il tecnico Dean Smith si consola con l'acquisto di Dani Ings dal Southampton, Leon Bailey dal Leverkusen, Buendia dal Norwich, Tuanzebe dallo United e il ritorno a casa di Ashley Young.
Una squadra che perde il suo calciatore più estroso ed importante ma che cerca di migliorare un collettivo che lo scorso anno ha saputo esprimere un calcio spumeggiante e a volte roboante nel risultato. Il 7 a 2 rifilato al Liverpool faceva ben sperare i Villans per un torneo ai vertici. Poi la squadra si è un po' persa, alternando buoni match a battute d'arresto che hanno visto la squadra arrivare all'undicesimo posto. L'esordio in campionato, ancora tramortiti dall'addio di Jack, i Villans sono usciti sconfitti per 3 a 2 dalla neo promossa Watford, ma Ings e compagni sono già tornati in carreggiata e pronti per la stagione del riscatto. Il tecnico ha dichiarato che l'obiettivo minimo è il sesto posto e noi abbiam deciso di dargli fiducia. Benvenuti alle Euroleghe, benvenuti al Villa Park.

SKY-VIDEO
Contenuto non disponibile

Come gioca l'Aston Villa

Il tecnico Smith utilizzerà un 4-2-3-1 mobile. In porta Martinez è una certezza. Difesa a 4 con Targett sulla sinistra, Konsa e Mings al centro e Cash a destra. Young sulla sinistra sarà più di una riserva, mentre Tuanzebe sarà il primo cambio del centro destra. Al centro del campo D.Luiz è il metronomo incontrista con McGinn pronto a lottare e gettarsi sugli spazi. Nakamba, Sanson e Ramsey potrebbero unirsi alla squadra e far virare il tecnico verso un centrocampo a tre.  La linea della trequarti è la più affollata. El Ghazi, Traore e Buendia dovrebbero giocarsi un posto sulla destra, ma molto probabilmente l'argentino agirà al centro della trequarti, giocando sotto la punta che sarà Ings -con Watkins pronto al subentro-; sulla sinistra Bailey dovrà crescere in fretta e, in attesa del ritorno di Trezeguet, sarà Young a fungere da alternativa, come esterno avanzato. Una squadra che soffre dietro, tende a prendere tanti tiri (Martinez è stato uno dei portieri ad aver effettuato più parate lo scorso anno) e dalla seconda parte del torneo scorso non riesce a trovare solidità difensiva. La fase offensiva presenta una batteria di calciatori che non ha nulla da invidiare alle squadre di testa, ma i ragazzi dovranno giocare più da squadra, evitando le giocate singole e fine a se stesse. 

Aston Villa, la Probabile Formazione

Lineup Fantacalcio.it

Euroleghe, i tiratori dell'Aston Villa

RIGORI: Ings, El Ghazi, Watkins.

PUNIZIONI: Traore, El Ghazi, Buendia.

CALCI D'ANGOLO: El Ghazi, Buendia, Traore.

Euroleghe Fantacalcio: Guida all'Asta

PORTIERI:

 

MARTINEZ E

L'argentino è un portiere reattivo, scattante e sicuro tra i pali. Amico dei fotografi, regala voli plastici a volte anche non necessari. Lo scorso anno ben 15 i clean sheet ottenuti, nonostante i 46 goal subiti dalla squadra. Prenderlo? Con cautela.

STEER

Secondo portiere dei Villains, pronto quando chiamato in causa. 

DIFENSORI:

 

YOUNG

Ashley torna al Villa Park. L'ex Inter torna in Premier League e nella squadra che lo ha lanciato al grande calcio. Potrebbe essere una buona opportunità per tutti noi. Il tecnico Smith infatti pare volerlo schierare sulla linea della trequarti, come esterno offensivo. Una situazione ideale per tutti noi che potremmo usufruire delle sue doti tecniche, risparmiandoci i disastri difensivi che a volte combina. Assist in corso.

MINGS

Difensore centrale forte fisicamente, rapido e dallo stacco perentorio. In questo inizio di stagione non sta dando il meglio di sé ma magari è solo un momento no, dovuto alla faticosa estate dove Tyrone si è laureato Vice campione d'Europa. Potrebbe portare qualche bonus qui e la, occhio.

KONSA

Difensore centrale, compone con Mings l'asse centrale della difesa. Bravo sull'uomo, va in difficoltà quando bisogna difendere insieme ai compagni di reparto. Tra i due, preferiamo puntare sul nazionale Mings, più abituato a certi palcoscenici.

CASH

Terzino destro attento, bravo sia in fase difensiva che di spinta. Buon piede, grande corsa è uno degli uomini da attenzionare di questa squadra. Dai suoi cross potrebbero arrivare succulenti assist.

TARGETT

Terzino sinistro di fiducia, difficilmente Smith si priva di lui. Il ragazzo non ha particolari doti tecniche e non è particolarmente avvezzo ai bonus. Il tecnico pare voler avanzare Young proprio per non privarsi delle prestazioni del suo pupillo. Noi cerchiamo altrove i nostri terzini.

TUANZEBE

Chiuso dai tanti campioni, Alex passa dallo United all'Aston Villa in prestito, in cerca di minuti. Difensore centrale che all'occorrenza può scalare sulla destra. Inizialmente parte dietro nelle gerarchie, ma sicuramente riuscirà a ritagliarsi il suo spazio.

HAUSE

Gigante di 191 cm, sarà uno dei centrali a disposizioni di Smith. Probabilmente la quarta scelta, il suo nome non può entrare nei nostri appunti. Not in my HAuse.

CENTROCAMPISTI:

 

EL GHAZI

Scuola Ajax, l'olandese è un esterno dotato di un buon tiro da fuori, corsa, visione di gioco e precisi cross. La sua qualità migliore -specialmente per noi che giochiamo al fantacalcio- è senza alcun dubbio quella che lo vede infallibile sui calci di rigore. Un aspetto da non sottovalutare e che potrebbe fare la differenza. Per lui 10 i goal stagionali, niente male per un centrocampista. 

BAILEY

Arriva dal Leverkusen con l'arduo compito di rimpiazzare Grealish sull'asse di sinistra della trequarti dell'Aston Villa. Caratteristiche differenti rispetto al talentino passato al City, Leon fa della velocità e del saltare l'uomo in velocità la sua arma migliore. Buon tiro, grandi giocate, in termini di bonus potrebbe anche superare l'ormai ex idolo del Villa Park. Anche al Mantra una pedina interessante grazie al suo doppio ruolo W-A. Pensateci. 

TREZEGUET

Esterno di corsa e tecnica, lo scorso anno per lui il brutto infortunio al legamento crociato del ginocchio lo ha messo fuori gioco. In fase di riabilitazione, il suo acquisto non può essere nei nostri pensieri.

MCGINN

Lo scozzese è una mezzala che sa incunearsi nelle difese avversarie e pronto a colpire. Senso dell'inserimento, fisico strutturato e ottima tecnica. Sangue scozzese, gioca con grinta e si catapulta su ogni pallone con intensità. Splendido il goal messo a segno in questa stagione, se avete voglia di prendere un condottiero che sa giocare in punta di fioretto, accomodatevi.

DOUGLAS LUIZ

Mediano davanti alla difesa il brasiliano torna alle Euroleghe dopo un anno di assenza. Giocatore prettamente difensivo e dal cartellino facile. Non ci serve.

SANSON

Dal Marsiglia all'Aston Villa. Morgan è una mezzala di qualità, dotata di un buon tiro e senso dell'inserimento. Arrivato lo scorso Gennaio, un problema al ginocchio lo ha messo subito KO, mettendo fine alla sua prima stagione in maglia Villans. Tornato ad allenarsi, prima di acquistarlo è meglio attendere e capire se i problemi fisici sono ormai alle spalle.

RAMSEY J

Un altro talentino nato a Birmingham, scuola Villans. Lo scorso anno per lui 22, tecnica e velocità al servizio della squadra. All'Aston Villa da quando aveva appena 6 anni, potrebbe diventare una di quelle bandiere ormai rare nel mondo del calcio. Ancora è presto per pensare ad un suo acquisto, ma il ragazzo ha qualità per emergere.

NAKAMBA

Forza fisica al servizio della squadra, vero estirpatore di pallone, funge da diga a difesa del pacchetto arretrato. Un calciatore prettamente difensivo che non può essere utile alla causa.

CHUKWUEMEKA

In quel di Birmingham si godono questo gioiellino di appena 18 anni. Centrocampista centrale dalle doti tecniche impressionanti, ricorda molto un giovane Pogba per caratteristiche e lunghe leve. E' Ancora presto per capire se il ragazzo diventerà un campione, ma le big d'Europa sono già sulle sue tracce.

ATTACCANTI:

 

INGS

Punta che da sola può reggere il peso dell'attacco. Non ha avuto dubbi l'Aston Villa nel rimpiazzare l'addio di Grealish con un bomber di razza come lui. Ruoli differenti, Grealish non si discute, ma Danny può arrivare a quota 20 reti senza colpo ferire. Il goal in rovesciata vs il Newcastle potrebbe già essere il goal dell'anno. Non è un nome altisonante ma Ings potrebbe far felice qualsiasi fantallenatore.

WATKINS

Lo scorso anno il passaggio dal Brentford per 30 milioni di euro, l'esordio in Premier League e la tripletta al Liverpool nel clamoroso 7 a 2. Un turbinio d'emozioni  e stagione che termina con 14 reti in campionato. Quest'anno avrà davanti un bomber come Ings che difficilmente si siederà in panchina e per Watkins gli scenari non sono dei più rosei.

TRAORE B

Punta esterna, salta l'uomo con facilità e grazie alle sue lunghe leve riesce a metter fuori tempo gli avversari. Per lui 7 reti e 7 assist lo scorso anno. Può decisamente fare di meglio.

BUENDIA

Partito Grealish, l'Aston Villa ha deciso immediatamente di andare alla ricerca di quel talento capace di infiammare il pubblico con giocate da campione, pronto a far fare il salto di qualità a tutta la squadra. L'argentino arriva dal per 45 milioni di euro, protagonista della promozione del Norwich in Premier grazie ai suoi 15 goal, 7 assist e alle giocate che fanno del ragazzo di Mar del Plata un autentico talento. Baricentro basso, tocchi rapidi e sontuosi, salta l'uomo in un fazzoletto tenendo botta anche fisicamente grazie a gambe forti e possenti. Destro e sinistro entrambi precisi, potrebbe davvero far dimenticare Jack in pochissimo tempo. Non lasciatevelo scappare.

DAVIS K

Lo scorso anno ha trovato il suo primo goal in Premier League, attaccante classe 98 quest'anno l'arrivo di Ings potrebbe restringere ulteriormente le possibilità di scendere in campo. Lasciamolo andare.

 

Scommessa

EMILIANO BUENDIA

172 cm, velocità, tecnica, rapidità di gambe e di pensiero. Quando un argentino ha qualità simili la nostra mente inizia a fantasticare anche in modo improprio. Esterno offensivo che parte da destra per poi accentrarsi e scatenare tutte le sue immense qualità. Ha voglia e carattere da vendere. Già in goal quest'anno -e che goal-, potrebbe diventare uno dei protagonisti assoluti di questa stagione. Noi ci crediamo.

Antiscommessa

OLLIE WATKINS

Dalle stalle, alle stelle, alle stalle. Un sali scendi di emozioni che tanti calciatori vivono in una intera carriera, Ollie le ha vissute in meno di un anno e mezzo. Il ragazzo arriva dal Brentford per una cifra pazzesca per chi non ha ancora esordito in Premier League. Tutti i dubbi sui 30 milioni spesi si dissolvono quando il ragazzo rifila tre goal ai campioni in carica del Liverpool nell'incredibile 7 a 2 che fa già parte della storia dell'Aston Villa.  Arrivato Ings, la favola di Watkins sembra già essere finita. Persa la scarpetta, la carrozza tornata zucca, per Ollie non resta che accomodarsi in panchina e divenire la nostra antiscommessa.