SHARE

Calciomercato Milan, retroscena Giampaolo: voleva Quagliarella e chiese Dybala

L'attaccante doveva seguirlo dalla Sampdoria, il limite di età dei rossoneri fermo tutto: poi la richiesta dell'argentino


|

Sono giorni caldi per il Milan, alle prese con il possibile ritorno di Ibrahimovic, 38 anni, che nei piani del club rossonero dovrebbe garantire esperienza, carisma e gol. Un progetto, quello del veterano nel reparto offensivo, non del tutto nuovo per i rossoneri: è il Corriere dello Sport a rivelare il retroscena di mercato che ha per protagonista l’ex allenatore rossonero, Marco Giampaolo, esonerato dopo i primi poco fortunati mesi alla guida della squadra.

Milan, le richieste di Giampaolo

L’ex tecnico della Samp avrebbe voluto portarsi dietro dai blucerchiati Fabio Quagliarella, ma secondo la testata romana fu stoppato dai vertici del club rossonero, il cui progetto giovani non collideva con il tesseramento del collaudato bomber doriano, 36 anni suonati. Poi la dirigenza di via Aldo Rossi, complice il pessimo avvio di stagione, sembra essersi smossa sulla questione età andando all’assalto dello svedese, ma il no a Quagliarella, sempre secondo il Corriere dello Sport, spinse in estate Giampaolo a chiedere a Boban e Maldini di fare un tentativo per Paulo Dybala, che in quel momento era un esubero alla Juventus: purtroppo per i rossoneri anche il piano B di lusso non andò a buon fine.