SHARE

Calciomercato Fiorentina, il presidente Commisso su Chiesa: "Non voglio che sia il mio Baggio. E sul Milan..."

Il nuovo patron viola gioca a carte scoperte in vista della prossima stagione


|

Intervista fiume quella rilasciata da Rocco Commisso a Il Corriere della Sera, tanti i temi trattati dal presidente della Fiorentina, due in particolare quelli di maggiore interesse: la trattativa fallita per l'acquisto del Milan e il futuro di Federico Chiesa. Ecco le sue parole: "Con il Milan eravamo alle firme finali. La sera prima, mentre aspettavamo i documenti, Mister Li, che non ho mai visto di persona e con cui non ho mai parlato, cambia tutto. Cambia le banche, i consulenti, gli avvocati, le clausole. Tutto. Penso, in quei giorni, che ha un’offerta migliore della mia. Però non si rivelerà così, a quello che vediamo è andato a perderci 500 milioni in un anno e mezzo. Ma magari non conosco tutta la storia. Chiesa? Io non voglio venderlo, non voglio che sia il mio Baggio, la stella che io arrivo e lui va via da Firenze. L’ho incontrato qua a Chicago e gli ho parlato. Spero di riuscire a convincerlo che, con Rocco, le cose per la Fiorentina andranno molto meglio nei prossimi tempi".

Condividi con i tuoi amici!