La matematica non è un’opinione, l’oro di Napoli è già stato abbondantemente sparso in mezza Europa: dalla Germania (al Lipsia) sino in Francia (al Lille), facendo un giretto anche in Spagna (al Celta Vigo) e però lasciando qualcosa, anzi tanto, anche in Italia. Sono volati via 164 milioni di euro e le cessioni di Allan, di Karnezis e dei giovanotti girati in Ligue One hanno avuto la funzione di parziale contrappeso.

Fantacalcio Napoli, occhio alle uscite

Non ci saranno svendite, non esisteranno addii low cost ma a Giuntoli viene chiesto di sgrossare l’organico, di alleggerirlo non solo tecnicamente, perché il monte ingaggi resta superiore ai cento milioni di euro e in quest’anno che s’annuncia torbido e senza Champions, probabilmente senza incassi, sarà indispensabile riuscire ad adagiarsi su un equilibrio finanziario rassicurante. Al Napoli c’è abbondanza in vari settori, per esempio sulle corsie (sia in difesa che in attacco): il contratto di Ghoulam (quattro milioni e mezzo con benefit che risalgono al rinnovo) sa di peso per quella zona di fluidificanti - come si chiamavano una volta - nella quale possono industriarsi Di Lorenzo e Mario Rui, Malcuit e Hysaj. E va così anche in attacco: Llorente, che ha ancora un anno di stipendio garantito, è l’ennesima voce che, nei conteggi, finisce stridere, assai più di Younes e di Ounas, che comunque costituiscono «eccedenze». 

Napoli, quale futuro per Koulibaly e Ruiz?

Koulibay (ed eventualmente anche Fabian Ruiz) rientrano tra i sogni altrui, non ancora narrati in faccia a faccia che potrebbero servire per aprire nuovi fronti, ma il Napoli non ha intenzione di svalutare i propri gioielli, né ha voglia di disfarsene, senza che ne venga riconosciuto il talento e la personalità. Il mercato verrà vissuto «in progress», non necessariamente in caso di partenze ci saranno meccanicamente arrivi: l’eventuale cessione di Koulibaly, un affare da settantacinque milioni (e con risparmio da tredici lordi d’ingaggio) prevede l’automatica, immediata «promozione» a titolare indiscutibile di Maksimovic, per il quale il rinnovo non è più diventato un ostacolo insormontabile ma una possibilità concreta.

Ruiz potrebbe salutare il Napoli in questa sessione di mercato (Getty Images)
Ruiz potrebbe salutare il Napoli in questa sessione di mercato (Getty Images)