Ivan Perisic di nuovo all'Inter. Sembra assurdo eppure quasi sicuramente si verificherà: ufficialmente nella giornata di venerdì. Infatti quest'ultima è la data di scadenza per il riscatto del croato che il Bayern Monaco quasi sicuramente non riuscirà ad esercitare.

Mercato Inter, niente riscatto per Perisic

Perisic non ha fatto male nei suoi mesi in Germania, dove in 22 presenze ha messo a segno 5 gol e collezionato 8 assist. L'emergenza coronavirus ha scombussolato però un po' le cose e per questo motivo adesso i bavaresi non possono permettersi di mettere sul piatto 20 milioni di euro (quelli stabili ad illo tempore per trattenere l'ex Wolfsburg e Borussia Dortmund all'ombra dell'Allianz Arena).

Calciomercato Inter, Perisic-Bayern: non tutto è perduto

Per l'Inter sarebbe una bella grana da risolvere, ma fortunatamente non tutto è perduto. In Bundesliga infatti fra qualche giorno la stagione ripartirà ufficialmente, e se Perisic dovesse disputare un buon finale di stagione non è escluso che Rummenigge possa affacciarsi nuovamente alla finestra nerazzurra per prendere il ragazzo a titolo definitivo.

Sicuramente la cifra messa sul piatto sarebbe inferiore a 20 milioni, ma a quel punto si potrebbe trattare e trovare una soluzione più congeniale possibile per entrambe le società. Perisic non rientra nei piani di Conte e trattenerlo a Milano sarebbe soltanto controproducente.