SHARE

FANTARACCONTI - Dopo 7 anni torno a fare il fantacalcio. E sono a 10 vittorie e 1 pareggio

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao carissimi fantallenatori di tutto il globo, mi chiamo Arturo, ho 33 anni e come tutti voi sono un grande appassionato di fanta.

Ricordo ancora le prime aste e i primi campionati quando non c'erano app, ma solo carta e penna (altro che conteggi live). Per motivi lavorativi e personali, tuttavia, ho messo da parte questa divertente passione, appendendo al chiodo carta, penna e listone per ben 7 anni! Negli anni ho sempre ricevuto diversi inviti a ricominciare, ma sono sempre tornati al mittente perché più passava il tempo più non mi sentivo competitivo; in 7 anni cambiano calciatori, allenatori, squadre di serie A... "Ai miei tempi" c'erano Totti, Del Piero, Cassano, solo per citarne alcuni!

La scorsa estate, senza alcuna speranza di far bene, decido di accettare l'invito di un caro amico per partecipare al campionato, con la sua nuova lega. La lega è composta da 7 partecipanti. È stata creata un ottava squadra "fantoccio" per far si che fossimo in numero pari e poter giocare con la formula degli scontri diretti, così da evitare di riposare una volta ciascuno.

Prima giornata molto semplice per me e la mia GraziHammer: gioco contro il fantoccio, bastano una doppietta di Immobile e il gol su rigore di Criscito per portare 3 punti a casa. Seconda giornata: arriva la tripletta di Berardi e il gol su rigore di Quagliarella. Altra vittoria facile e altri 3 punti in saccoccia... primo segnale che la dea bendata fosse dalla mia parte!!!

Terza giornata: gioco contro una delle formazioni più attrezzate. Ci sfidiamo a suon di gol: Zapata, Belotti e 3 assist di Pellegrini per lui; Criscito, Immobile e doppio Donnarumma per me. Risultato? Per MEZZO punto non scatta il quarto gol al mio avversario e quindi 4-3 di misura e primo posto a punteggio pieno... a questo punto ho la conferma che non è solo merito della dea bendata, questo è semplicemente cu...!

La settimana dopo vinco la quarta, dopo la quinta e così via fino ad arrivare ad oggi.

Dopo 11 giornate mi ritrovo primo a 31 punti, con 10 vittorie e 1 pareggio, quest'ultimo arrivato per provare l'ebrezza del modificatore di difesa e lasciar fuori quello che adesso è il mio pupillo, Kulusevski, tra l'altro in gol in quella giornata pareggiata per solo mezzo punto.

Che dire, questi 7 anni sabbatici mi hanno proprio fatto bene... Forse una pausa ci voleva o forse è solo questione di Kulu!

Ps
Ringrazio il mio amico Giovanni per i preziosi consigli di formazione! 


Arturo - La mia Lega Fantacalcio