SHARE

FANTARACCONTI - Un’amicizia non può essere rovinata dal fantacalcio. O forse si ?

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Ciao a tutti gli amici di Fantalcalcio.it,
mi chiamo Emilio ed ho 21 anni. Faccio il fantacalcio con gli amici ormai da molti anni; col tempo siamo passati da essere 4 partecipanti, per poi aumentare a 6, poi ad 8, ed infine quest’anno si sono aggiunti altri due amici del gruppo ed è nata la lega a 10 partecipanti. La lega si chiama “Cola Jamme Ja”. Ma comunque, vi scrivo per raccontarvi della strana, matta, pazzesca sesta giornata di Serie A 2018/19.

La sfida è tra me (AC Ughina) e la new entry (Paciocco Team). La gara inizia. Il sabato non porta molti bonus, ma alla fine della serata, mi vedo in leggero vantaggio prendendo gli assist di Lautaro Martinez e Hateboer, mentre passano lisci i suoi Quagliarella e Ilicic. Arriva la domenica e con lei anche l’anticipo delle 12:30, Napoli-Brescia, che però non vede avere molta importanza dai due sfidanti; anche se il mio Lozano primo panchinaro non entra, Caputo titolare sabato non aveva giocato e mi entra un brutto 4.5 di Emiliano Rigoni.

Si va alle ore 15, dove ci si vede con gli amici al centro scommesse del paese per fare qualche schedina, seguire le partite e il fantacalcio. Il mio Immobile è in forma ed in veste assistman, come fa vedere dopo soli 7 minuti, per poi ripetersi al 35esimo, ma l’arbitro annulla su segnalazione del var; il suo Strakosha però si conferma uno dei migliori portieri del campionato e compie 2-3 grandi parate (concluderà la gara con un 8, grazie al +1 del clean sheet, novità inserita quest’anno). Nella Lazio entra Caicedo (lasciato da me in tribuna) e segna, nel mio rammarico. Mancano soli 10 minuti alla fine delle partite delle 15, quando il collegamento di diretta gol, passa da Udine e Roma, dove la Lazio ha calato il poker proprio con Immobile, che mi fa esultare! Nemmeno 30 secondi e sull’altro schermo, dove viene trasmessa la gara su Dazn, alla Roma viene assegnato un rigore. E’ il mio Kolarov ad andare sul dischetto. Esulto. Il mio avversario invece resta seduto, tra imprecazioni e mani nei capelli. Kolarov prende la rincorsa, tira e G….Gabriel para. Ora sono io a ritrovarmi seduto, con le mani ai capelli e con i miei amici a ridere, soprattuto il Paciocco Team, che con un balzo ed una esultanza da stadio fa risuonare tutto il centroscommesse.

Finite le partite, esco dal centroscommesse e mi vedo con la mia ragazza per una passeggiata, lei mi vede visibilmente scosso e si infuria mandando a quel paese me e il fantacalcio (come farle capire l’importanza non lo so AHAHAHAH). Alle 18 il suo Joao Pedro potrebbe aver messo un puntino sulla i, ma la lega cambia decisione e gli viene tolto il gol. Io però sono ormai demoralizzato dal rigore sbagliato di Kolarov e alle 20:45 Milan-Fiorentina la guardo senza troppo interesse, anche perché il mio Suso colleziona un’altra insufficienza ed il suo Pulgar trasforma il rigore. A 20 dalla fine però, il suo top centrocampista Chiesa, dopo una prestazione straordinaria, potrebbe chiudere partita e scontro al fantacalcio con un calcio di rigore; il suo tiro è però parato ed è -3 per Chiesa.

Il lunedì mattina, al risveglio, controllo il live: Paciocco Team realizza 71 punti e cioè, con un soglia gol ogni 4 punti, 2 gol realizzati e con la squadra che ha finito di giocargli per questa giornata. Io invece realizzo appena 49.5 punti, con ancora 3 giocatori da giocarmi nella sfida del lunedì sera tra Parma e Torino. La partita inizia, non la guardo nemmeno, preferisco guardare Peaky Blinders su Netflix, ma la visione della serie viene subito distolta da una notifica che arriva al mio cellulare: “Kulusevski ha fatto un gol al minuto 2”. Subito il gruppo whatsapp del fantacalcio si anima, ma è esattamente 10 minuti dopo che si scatena il panico: al minuto 12 Ansaldi stacca di testa e fa 1-1, si Ansaldi, il mio Ansaldi! In questo momento tra gli insulti generali da parte di tutti i componenti, l’abbandono del gruppo del Paciocco Team e la sua nuova aggiunzione, con i voti live balzo a 74,5 punti, il che significherebbe vittoria mia per 3-2. Ma mancano ancora 80 minuti alla fine della partita e tutto può ancora cambiare, anche perché mi sta giocando il portiere. Ma è proprio il portiere che alla mezz’ora di gioco completa la mia rimonta parando un rigore: è San Salvatore Sirigu. (Non vi dico sul gruppo whatsapp cosa sta succedendo perché ve lo potete immaginare). La partita andrà avanti portando ancora alla mia squadra un assist di Kulusevski ed altri due gol subiti da Sirigu, ma comunque compiendo grandi parate e prendendo un voto di 7.5, che tra bonus e malus, resterà invariato.

Il live finale mi porterà a 78,5 punti e dunque alla vittoria per 4 a 2.

E’ comunque successo un qualcosa che mai, in 6 anni di fantacalcio, mi era capitato. Un colpo di fortuna eclatante! Ma come si suol dire: “La fortuna è una vacca, a chi mostra il davanti, a chi il di dietro”.

Dispiace per il Paciocco Team, un’amicizia però non può essere rovinata così. O forse si ?

Emilio - La mia Lega Fantacalcio

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!