Ebbene sì, ce l'ho fatta finalmente, dopo varie leghe e anni a 2 giornate dalla fine del campionato, sono riuscito a diventare campione nella nostra lega fantacalcistica. Un percorso lungo e tortuoso, ma la gioia finalmente è tanta.

Procediamo per gradi, Fantalega i Sangiorgesi fondata dal nostro presidentissimo Mimmo (avversario da battere, detentore dell'ultimo scudetto) e dai temibili Grifoni Rampanti 8 anni fa. Otto partecipanti, sistema mantra e io sono al mio quarto anno di partecipazione.

Io ed il mio secondo Fofibomber ci apprestiamo all'asta estiva con grinta e determinazione, dato il secondo posto dell'anno scorso che sa di amaro, dovevamo riscattarci.

Cambio nome della squadra, cambia veste...e la VOLANOMADONNE è pronta per il nuovo anno.

Pronti, via...capitolo portieri, c'è indecisione ma al nome Pau Lopez il mio secondo si accende come un faro nella notte e se lo aggiudica esaltandosi dell'acquisto fatto (acquisto che si è rilevato adatto al nome della squadra con l'andare del tempo) chiudendo poi con Mirante e Fuzato. In difesa cerco il coniglio dal cilindro e attento al sistema mantra, trovo un Ghiglione ad 1, viene via Mancini, Ceppitelli (doppietta goduriosa) e vari giocatori qua e là presi quasi tutti ad 1. Centrocampo altra scommessa da prendere, Kulusevski ad 1 e vengon fuori Pasalic, Fabian Ruiz, Fofana. Infine l'attacco...il reparto che mi ha fatto spendere più della metà dei miei fantamilioni, ben 484 per aggiudicarmi Cristiano Ronaldo da affiancare poi al Papu Gomez e Milik con la scommessa...vinta almeno in parte di Kouame.

Prima parte di stagione, arriva il primo posto alla 10° giornata, dopo una serie di 8 risultati utili consecutivi con in mezzo punteggi stratosferici, da lì la testa del campionato è sempre in bilico, i temibili Arro-Ghandi con il tandem Immobile-Luis Alberto e Joao Pedro si avvicinano, così come il presidentissimo Mimmo con Dzeko, Mertens e Zapata non è da meno, ma fino a febbraio mi difendo riuscendo a vincere i vari scontri diretti e rimanendo tra il +15 e il +12 ma non è tutto rose e fiori...

Capitolo post-covid. Dopo aver puntellato all'asta di riparazione con Zaccagni, Caicedo, Spinazzola e scambiato Ruiz con Kolarov, proseguono vittorie e pareggi ma escono dalla matassa gli A.C Denti con i vari Dybala, Rebic, Muriel, Milinkovic, Savic, Veretout che incredibilmente le vincono tutte e si riportano a - 6 da me che fatico ad inanellare risultati consecutivi. La pressione si fa sentire, il gol di Spinazzola alza il morale, Ronaldo trascina, Pasalic fa tripletta proprio contro i secondi, Kulusevski è strabiliante ma è alla terzultima giornata che le emozioni crescono.

Margine di 6 punti di vantaggio dal secondo (ancora), partita contro Arroghandi. Pronti, via: gol Kulusevski. Vengo però ripreso da Amrabat e da una tripletta di Immobile, perdo le speranze e tutto vacilla. Poi la luce, il mio avversario non ha difensori di riserva, Mario Rui non gioca (il sistema mantra non perdona)... è in 10, i miei giocatori strappano ottimi voti e Ronaldo segna, ma a due minuti dalla fine sbaglia il rigore incombe la rabbia e la gioia svanisce.

Dall'altro lato i secondi vantano Donnarumma che para il rigore, la doppietta di Veretout e il gol di Milinkovic Savic, perdo le speranze e mi dico "hanno vinto, hanno accorciato ancora"...ma altra luce, un Lukaku ritrovato fa tripletta, Bentancur non prende voto e Chalanoglu entra all'avversario e infine ci pensa Bernardeschi a riprendersi la partita...è fatta, gli A.C Denti hanno perso e io ho vinto e si scappa così a +9 a due giornate dalla fine. Un saliscendi di emozioni in meno di un'ora dal fischio finale della Juve per capire come sarebbe andata a finire, tra imprecazioni, controllo dei voti e gufate...ma finalmente il fantascudetto è arrivato per il duo Mister Galotto e Fofibomber.

Un saluto a tutti i fantallenatori e in bocca al lupo!

Salvatore - La mia Lega Fantacalcio