SHARE

Ranking Uefa aggiornato al 4/10: la Lazio salva il turno per l'Italia

la vittoria dei biancocelesti sul rennes ci permette di allungare ancora sui francesi


|

Nuovo aggiornamento relativo al Ranking Uefa dopo il secondo turno della fase a gironi di Champions League ed Europa League.

RANKING UEFA AGGIORNATO AL 4 OTTOBRE 2019

Per le spiegazioni sulla modalità di qualificazione delle squadre alla Champions League 2021/22, all'Europa League 2021/22 e alla Europa Conference League 2021/22 sulla base del ranking Uefa del quinquennio 2014/2019 vi rimando QUI.

Nel ranking Uefa quinquennale che trovate nella tabella sottostante, nella colonna "diff." sono inseriti per ogni nazione i punti-coefficiente conquistati questa settimana e nella colonna "squadre" i club ancora in corsa.

+

Inghilterra e Spagna dominano la settimana di coppe con 5 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Gli inglesi guadagnano un millesimo di punto sugli spagnoli solamente a causa degli arrotondamenti. Il ritorno a buoni livelli del calcio olandese si conferma anche in questo turno con la conquista da parte degli "orange" di ben 1,400 punti-coefficiente frutto di 3 vittorie e 1 pareggio. 

A conquistare almeno un punto-coefficiente troviamo anche la Germania (3 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte) e la Serbia (2 vittorie) che con questi risultati supera in classifica la Croazia (1 sconfitta). Sesto posto settimanale per l'Italia (2 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte) che supera in volata la Francia (2 vittorie, 1 pareggio, 2 sconfitte) grazie al successo casalingo della Lazio contro il Rennes.

Nelle retrovie da registrare i sorpassi della Svizzera (1 vittoria e 2 pareggi) sulla Norvegia (2 sconfitte) e della Bulgaria (1 vittoria) sulla Polonia già eliminata. 

Nella classifica annuale è proprio l'Olanda a balzare in testa con 6,400 punti-coefficiente, seguita dalla Spagna con 5,928 e dalla Scozia con 5,750. L'Inghilterra è attualmente quarta con 5,714, la Germania sesta con 5,142, l'Italia guadagna altre cinque posizioni ed è ottava con 4,500 mentre la Francia è decima con 4,166. 

QUALIFICATE PROVVISORIE PER NAZIONE

Vediamo ora quante squadre per ogni nazione si qualificherebbero agli ottavi di finale di Champions League e ai sedicesimi di Europa League dopo le partite di questa settimana (CL: finale di Champions League; EL: finale di Europa League; TOT: totale). 

+

La Spagna migliora la sua posizione rispetto alla scorsa settimana con il solo Real Madrid che al momento sarebbe fuori da tutte le competizioni. Conferma sei squadre anche l'Inghilterra con il Wolverhampton ancora fuori nonostante la vittoria di ieri. La Germania perderebbe per il momento Bayer Leverkusen, Wolfsburg e Borussia Moenchengladbach. 

Rispetto alla scorsa settimana perderebbe una squadra l'Italia e sarebbe l'Inter, attualmente quarta nel suo girone di Champions League, che si andrebbe ad aggiungere ad Atalanta e Lazio. La Francia porterebbe alla fase a eliminazione diretta solamente due squadre, Paris Saint-Germain e Olympique Lione, entrambe in Champions League. Destino che divide con la Croazia che salverebbe solamente la Dinamo Zagabria ma qualificandola alla massima competizione continentale. 

LA DIFESA DEL QUARTO POSTO NEL RANKING DA PARTE DELL'ITALIA

L'Italia ha iniziato la stagione al terzo posto con un buon margine sulla quinta (per mantenere quattro squadre nella Champions League 2021/22 dobbiamo chiudere la stagione nei primi quattro posti), ovvero 8,143 punti-coefficiente di vantaggio sulla Francia.

Analizzeremo ad ogni aggiornamento due ipotesi: quanti turni come minimo dovrebbero superare le italiane nel caso in cui le francesi (ovvero attualmente le rivali più vicine in classifica) portassero a casa tutti i punti disponibili; quanto avanti dovrebbero andare le rappresentanti della Francia nel caso in cui le italiane perdessero tutte le partite. Infine, vedremo un ultimo caso: quando, nella migliore delle ipotesi per noi (ovvero che le nostre vincano sempre e le francesi perdano sempre), raggiungerci potrebbe diventare matematicamente impossibile per la Francia.

Nelle tabelle sono inseriti i punti massimi che ogni squadra può ottenere sul campo e con i bonus per il passaggio del turno. Quando diventa impossibile per tutte le squadre di una stessa nazione andare avanti (esempio: in finale possono arrivare solo due squadre per nazione) i punti vengono assegnati per comodità alla squadra che è arrivata davanti nel campionato della scorsa stagione.

ITALIANE: TURNI MASSIMI DA SUPERARE

+

In questa simulazione vediamo che nel caso più sfavorevole per noi, ovvero quello che presenta le sei squadre francesi sempre vincenti, all’Italia servirebbero altri 101 punti-partita (ottenibili nella migliore delle ipotesi fin dagli ottavi di finale) suddivisi fra le nostre sei squadre per mantenere dietro la Francia e chiudere con un ranking di 74,654 contro il 74,582 massimo ottenibile per i francesi.

FRANCESI: TURNI MINIMI DA SUPERARE

+

E se le formazioni italiane dovessero perdere tutte le partite possibili? In quel caso alle francesi sarebbe necessario fare 51 punti-partita nella fase a gironi per arrivare a quota 60,249 contro i 60,224 attuali dell'Italia.

LA DEADLINE DELLA CERTEZZA

+

E invece nella migliore delle ipotesi (con le francesi sempre sconfitte) quando potremo avere la certezza del quarto posto? Se le francesi dovessero perdere tutte le partite e allo stesso tempo le italiane vincerle tutte, la prima chance di chiudere il discorso per le italiane sarà giovedì 7 novembre, quando l'eventuale matematica qualificazione agli ottavi di Juventus e Napoli e le certe eliminazioni di Lille, Saint-Etienne e Rennes porterebbero l'Italia a 64,796 contro i 63,415 massimi ottenibili dalla Francia indipendentemente dal risultato della partita serale della Roma.

Appuntamento a fra tre settimane per gli aggiornamenti di tabelle e scenari dopo le partite della terza giornata della fase a gironi delle coppe europee.