Nuovo appuntamento stagionale con la classifica marcatori ponderata di Serie A che si propone di valutare il peso di un gol a seconda dell’importanza rispetto al risultato nel momento in cui è stato segnato. 

Chi non fosse a conoscenza del meccanismo di distribuzione dei punteggi per ogni gol segnato può trovare ogni spiegazione QUI.

Per ogni competizione riporto la top 30, nella quale sono segnati in grassetto i giocatori che hanno migliorato il loro coefficiente gol ponderati rispetto all’aggiornamento precedente (e il numero relativo alle categorie dei gol che hanno subito variazioni). A parità di gol ponderati i giocatori sono classificati per numero di gol segnati di “categoria 1”, poi di “categoria 2”, di “categoria 3” e così via. In caso di completo pareggio vengono considerati appaiati in classifica e inseriti in graduatoria in ordine alfabetico.

SERIE A

 

Immobile della Lazio mantiene la prima posizione nella classifica marcatori ponderata di Serie A con 3 gol ponderati (due decisivi e due di "categoria 2"). Al secondo posto sale Joao Pedro del Cagliari con il rigore che ha portato in vantaggio i padroni di casa nella sconfitta interna per 2-3 contro il Genoa. L'attaccante è al suo terzo gol stagionale di cui due decisivi e uno di "categoria 2". Affollato il terzo gradino del podio, raggiunge a 2 gol ponderati De Silvestri del Torino il trio formato da Leao (ha sbloccato il risultato per i padroni di casa in Milan-Lazio 2-0), Lautaro Martinez (2-1 dell'Inter nel 2-2 sul campo della Sampdoria) e Fares (doppietta da due gol ponderati che ha permesso al Genoa di passare da 1-2 al definitivo 3-2 contro il Cagliari). 

Sono otto le new entry settimanali nel resto della classifica: Vlahovic entra al settimo posto (doppietta da 1,5 gol ponderati con entrambe le reti su calcio di rigore che ha portato la Fiorentina sul 2-0 nel successo esterno per 2-1 in casa dell'Atalanta), Djuricic è nono (parziale 1-1 del Sassuolo nella partita persa per 2-1 in casa della Roma), tutti gli altri si posizionano tredicesimi e sono Yoshida (1-1 della Sampdoria nel 2-2 contro l'Inter), Svanberg (decisivo in Bologna-Verona 1-0), Sanabria (ha aperto le marcature in Torino-Salernitana 4-0), Samardzic (goleador in Spezia-Udinese 0-1), Politano (autore della marcatura dell'1-1 dei padroni di casa in Napoli-Juventus 2-1) e Morata (iniziale vantaggio della Juventus contro il Napoli). 

Fuori classifica prima rete stagionale, ma decisiva, per Koulibaly del Napoli, Henry del Venezia, El Shaarawy della Roma, Dimarco dell'Inter, Cristante della Roma e Augello della Sampdoria. 

Appuntamento a martedì prossimo per un nuovo aggiornamento della classifica marcatori ponderata di Serie A.