SHARE

Serie A - Genoa-Torino

Stadio: Luigi Ferraris

Arbitro: Massa

  sab, 30 nov ore 18:00

Bremer esulta dopo aver segnato il suo primo gol in A (getty)

Genoa

Genoa
0-1

CONCLUSA

Torino

Torino

Genoa-Torino 0-1: voti, tabellino, pagelle e assist per il Fantacalcio

Il Genoa, con Agudelo e Favilli, sbatte sui legni e il Toro, anche senza il Gallo Belotti, ne approfitta con il primo gol in serie A del brasiliano Bremer


|

Il Torino supera il Genoa con un gol al 77' di Bremer, alla prima rete in Italia, dopo i due legni colpiti per i rossoblù da Agudelo e Favilli. Nel recupero espulso Edera.

PRIMO TEMPO - Thiago Motta opta per due esclusioni eccellenti: fuori Criscito e Pinamonti, dentro Pajac e Favilli, accompagnato da Agudelo e Pandev. A centrocampo torna Schone, anche alla luce delle condizioni non ottimali di Lerager. Mazzarri alla fine lascia Belotti in tribuna e anche Zaza in panchina, optando per un attacco senza punti di riferimento con Berenguer e Verdi. Il Genoa fa buon possesso palla ma non incide, mentre il Torino cerca il guizzo vincente con l'insolito Lukic alle spalle dell'unico riferimento offensivo Berenguer (Verdi largo a destra nell'atipico tridente). E così nella prima mezz'ora gli unici brividi sono i mezzi infortuni di Pajac e Ghiglione, che però riescono tranquillamente a restare in campo. Su una dormita di Sturaro su cross di Izzo, invece, è Ansaldi a fiondarsi sulla sfera, ma la sua deviazione volante grazia Radu. Il Genoa è timido, ma a fine primo tempo cerca una fiammata, ma il tiro cross di Pajac e il sinistro di Sturaro non mettono particolari brividi a Sirigu. E il primo tempo finisce così 0-0 tra i fischi di Marassi.

SECONDO TEMPO - Ghiglione all'intervallo alza bandiera bianca per uno stiramento ai muscoli addominali, al suo posto Ankersen. E' sempre il Torino più propositivo ma sul bel cross di De Silvestri ancora una volta Ansaldi calcia male. La reazione del Genoa porta a un bel duetto Agudelo-Pandev con il pallone del macedone che non trova pronto Favilli, bensì Bremer, che spazza quasi sulla linea. Thiago Motta accentra Agudelo, e il colombiano risponde subito con una serpentina che lo porta a cogliere la traversa. Poco dopo avvia l'azione che porta al secondo legno, colpito questa volta da Favilli con il destro. Gli allenatori mischiano un po' le carte ma, come spesso succede, nel miglior momento del Genoa, è il Torino a passare. De Silvestri guadagna un corner; dalla bandierina Verdi pesca la testa di Bremer, che trova il suo primo gol italiano con uno stacco perentorio, dopo aver bruciato la marcatura blanda di Sturaro. Il Genoa subisce il colpo e allora è Verdi a cercare il destro da fuori area, ma Radu è attento. Il Genoa non riesce ad affondare nessun colpo, anche perché Rincon riesce a disinnescare un Agudelo troppo impreciso nello stop in area. E così il Toro, anche senza Belotti, vince e si porta nella zona sinistra della classifica, acuendo la crisi del Genoa, che resta invece in zona retrocessione. Giocatori di casa contestati con i tifosi che rifiutano il loro applauso a fine gara.

VOTI FANTACALCIO GENOA

VOTI FANTACALCIO TORINO

PAGELLE FANTACALCIO GENOA

PAGELLE FANTACALCIO TORINO

ANALISI ASSIST FANTACALCIO GENOA-TORINO


MARCATORI

Genoa (4-3-2-1)Radu I, Ghiglione (46' Ankersen), Romero C, Biraschi, Pajac, Cassata, Schone, Sturaro (82' Gumus), Pandev, Agudelo, Favilli (66' Pinamonti)
ALL.: Thiago Motta

Torino (3-5-2)Sirigu, Izzo, N'koulou, Bremer, De Silvestri, Baselli (63' Meite'), Rincon, Lukic, Ansaldi (69' Laxalt), Berenguer, Verdi (88' Edera)
ALL.: Mazzarri


Eventi LIVE


Inizio
Fine

Voti LIVE