Editoriale
Nations League, la prima Italy dressing room (Getty)
RubricheEditoriale

|


Tra una quindicina d'anni, quando Cutrone, Romagnoli, Donnarumma e Federico Chiesa saranno a fine carriera, probabilmente ci guarderemo indietro e ripenseremo a questi anni. Forse li rivaluteremo, oppure li analizzeremo con occhio ancor più critico. O, più probabilmente, ne parleremo con disprezzo, individuandoli come gli anni più bui delle storia contemporanea del calcio azzurro. E rimpiangeremo un assoluta mancanza di complemento tecnico per quelli che all'epoca erano solo dei giovanissimi pro...

Editoriale
Gonzalo Higuain (getty)
RubricheEditoriale

|


Quattro novità. Quattro modi nuovi di (intra)vedere il nostro campionato. Tre partite che ci hanno trasmesso ipotesi e fornito dati. Tutti da verificare, dopo la sosta.In primis, il Milan. Che ha regalato una prestazione d'eccezione contro la Roma, e portato a casa la sua prima, meritatissima, vittoria. Frutto sì dei ritrovati inserimenti di Kessie, e della solita solidità di Romagnoli e del suo scudiero - chiunque esso sia - , ma soprattutto del fatto che finalmente, questa squadra, ha un attac...

Editoriale
Frame da Youtube
RubricheEditoriale

|


Non sono un grande videogiocatore, per cui non saprei adattare questo riferimento ai titoli attuali. Ma ricordo limpidamente che ai tempi in cui ancora lo chiamavamo per abitudine Iss Pro (per i più giovani: PES) esisteva una modalità di gioco affascinante come poche, che noi studenti universitari sfaticati spesso utilizzavamo per decretare chi dovesse, da sconfitto, pulire il bagno di casa.Si trattava dello scontro tra titani tra All-Stars Europee e All-Stars resto del Mondo: da una parte Zidan...

Editoriale
Sergej Milinkovic-Savic (getty)
RubricheEditoriale

|


Finalmente è finita. E lo sarà ancora per almeno tre mesi, quando poi ricominceranno i rumors inerenti alla sessione invernale di calciomercato, i cui vagiti inizieranno a rimbombare nella sala conferenze del calcio sin da novembre.Inevitabile, visto che per quanto le cifre siano state mai così impegnative e stante il valore assoluto di alcuni trasferimenti, molte sono ancora le lacune. Ed a meno che non siano vecchi esuberi o clamorose sorprese a riempire i buchi, diverse squadre si ritroverann...

Editoriale
Cristiano Ronaldo e Luka Modric (getty)
RubricheEditoriale

|


Chissà cos'è successo, nello spogliatoio del Real Madrid, subito dopo il fischio finale della sfida al Liverpool. Anzi, almeno il giorno dopo, visto che è facile immaginare che l'ennesima Champions League sia stata vissuta nel legittimo, sfrenato, giubilo di emozioni e festeggiamenti, per quanto la casa blanca sia ormai felicemente abituata a questo tipo di frangenti sportivi. Qualcosa, però, deve essere accaduto. Fosse anche una sorta di accordo verbale tra senatori. Zidane, Ronaldo, Modric. Lo...