SHARE

La Serie A non aspetta nessuno

Ora ultimo break, tutti a fare l’asta . E poi ci divertiamo come matti


|

La serie A 2019 2020 è una gioia per noi amanti del Fantacalcio. Dopo i 33 gol nella giornata inaugurale, ce ne sono stati altri 32. Oltre 3 di media a partita, neanche fossimo la Bundesliga. Un altro 4-3 stavolta subito dal Napoli, nel match più clamoroso della seconda giornata. Intendiamoci coi campi pesanti e la stagione inoltrata, la media non rimarrà 33 gol a giornata, ma di certo, avere molte squadre votate al gioco, aiuta lo spettacolo e di conseguenza gol e assist.

Tra venerdì e lunedì ci occuperemo di fornire una breve video guida all’asta, tentando di dare i consigli giusti. Intanto le due giornate hanno detto diverse cose. La Juve e’ imperfetta, ma come da tradizione non molla mai. L’Inter deve migliorare il gioco, ma ha già la fame e la cattiveria di Conte. Il Napoli è la squadra più spettacolare del campionato. Ed essere la più spettacolare significa che Meret, pur essendo forte, non può essere considerato una garanzia di clean sheet, anzi. Ma se in porta meglio evitare, per tutti gli altri ruoli bisogna abbondare. Segnano i difensori, segnano i centrocampisti e segna pure Lozano. Un ragazzo che non sente mai la pressione, esordisce in ogni contesto e lascia il segno. In un contesto che esalta l’attaccante come Federer esalta le palline da tennis, l’ex psv eindhoven potrebbe essere un colpaccio. Anche perché non costa come un big ma può fare una stagione da ricordare.

Dietro alle tre big si lotta, ferocemente. Il Milan è in costruzione e ha messo titolare contro il Brescia, un attaccante venduto 48 ore dopo: un fatto quantomeno curioso. La Lazio è più avanti della Roma, ma nel derby dei pali non è andata oltre un 1-1 che lascia rimpianti. E se l’Atalanta zoppica come ogni inizio campionato, il posto della dea lo ha preso il Torino battendola. Grintosa, tenace, come il suo allenatore, la squadra di Mazzarri è in testa con Inter e Juve: forse nella lotta al quarto posto, dobbiamo conteggiare anche il cuore Toro.

A 0 punti troviamo la Fiorentina, ancora indecifrabile dopo aver rivoluzionato il roster e soprattutto la Samp. Mentre il Genoa sorprende in positivo, per qualità e gioco, la Samp ha preso 7 gol con Lazio e Sassuolo e segnato solo su rigore del solito immortale Quagliarella. Di Francesco ha finito male a Roma è ricominciato peggio a Genova: serve una sterzata, veloce, perché il campionato più spettacolare degli ultimi anni, non aspetta nessuno.

Ora ultimo break, tutti a fare l’asta . E poi ci divertiamo come matti. A presto!


Ti è piaciuto questo articolo? Dillo ai tuoi amici!