SHARE

Euro 2020, chi saranno i 23 convocati da Mancini? Ballano soltanto 2-3 posti

Il gruppo e' gia' formato, pochi dubbi per il commissario tecnico


|

Dopo un girone di qualificazione perfetto, con record su record macinati e le dieci vittorie consecutive, in casa Italia si pensa ai 23 che verranno convocati per il prossimo Europeo. Mancini è stato abbastanza chiaro nelle dichiarazioni alla stampa, ballano pochissimi posti (due, massimo tre) e laddove ci saranno dei ballottaggi verrà privilegiaot chi può giocare in più ruoli. Ecco chi è già sicuro del posto e chi, invece, se lo deve guadagnare.

PORTIERI

Sicuri di giocare l'Europeo sia Donnarumma, che sarà molto probabilmente il titolare, e Sirigu. Per il terzo posto sono in ballottaggio Meret e Gollini con il portiere del Napoli leggermente favorito. Difficile vedere Cragno dopo il brutto infortunio che lo terrà fuori per almeno un altro paio di mesi.

DIFENSORI

Diamo per certi il recupero di Chiellini, fermo da settembre per la lesione del legamento crociato. Il difensore della Juventus dovrebbe essere capitano e leader della squadra, al suo fianco ci sarà l'altro bianconero Bonucci. Anche Acerbi è sicuro del posto, mentre per il ruolo di quarto centrale stanno salendo vertiginosamente le quotazioni di Mancini che potrebbe scalzare Romagnoli. Anche la questione terzini è molto chiara: Florenzi ed Emerson sono già in lista, stesso discorso va fatto per Spinazzola che può ricoprire entrambi i ruoli (destra e sinistra). Per il quarto posto restano in ballottaggio Di Lorenzo, D'Ambrosio e De Sciglio con gli ultimi due leggermente favoriti vista la duttilità. Se Spinazzola dovesse continuare ad accusare problemi, potrebbe rientrare in gioco anche Biraghi.  

CENTROCAMPISTI

Anche qui la situazione è abbastanza delineata. Jorginho, Verratti, Barella, Sensi e Pellegrini (quest'ultimo potrebbe essere considerato anche come esterno offensivo) sono sicuri del posto. Hanno buonissime chance di entrare anche Tonali (che sta continuando a stupire sia con il Brescia che in Nazionale) e Zaniolo (anche lui, come Pellegrini, può giocare da esterno offensivo). Più indietro, al momento, Castrovilli e Cristante (quest'ultimo penalizzato dal brutto infortunio che lo terrà out fino al 2020).

ATTACCANTI

Gli attaccanti esterni saranno Bernardeschi, Chiesa e Insigne. Mancini dovrà valutare se inserire un quarto attaccante esterno (la scelta ricadrebbe su El Shaarawy, Orsolini più staccato) o se sfruttare Zaniolo e Pellegrini in quel ruolo. In questo caso potrebbe tornare in gioco il giovane Kean che fino ad ora, pero', ha deluso in Premier ed è tagliato fuori. I due centravanti saranno Immobile e Belotti, Balotelli al momento non è nelle idee del Ct.