Non è stato molto presente in questa stagione, ma quando è stato in campo Mkhitaryan ha quasi sempre fatto la differenza. Sia per la Roma che per il Fantacalcio l'armeno ha messo spesso il proprio timbro, sbrogliando anche situazioni abbastanza difficili.

Roma e Fantacalcio, Mkhitaryan è una garanzia

L'unica pecca resta la poca continuità che ha dato al suo campionato. Sono 13 infatti le presenze in Serie A, appena 7 quelle da titolare. I numeri però restano impressionanti: 5 gol e 2 assist, media voto del 6 spaccato e fantamedia del 7,33. Statistiche importanti se si considera il minutaggio che gli è stato concesso. 

Il rendimento è da top ed è anche per questo motivo che in ordine di quotazione, attualmente, lo troviamo sopra a calciatori del calibro di De Paul, Pjanic, Pellegrini, Candreva, Ansaldi, Sensi, Calhanoglu, Zielinski, Fabian e tanti altri. Nomi importanti che sicuramente ad inizio anno erano molto più quotati di lui.

Roma, Mkhitaryan adesso è titolare

Adesso però l'armeno sta facendo la differenza, e 2 gol nelle ultime 3 partite lo dimostrano. Anche per questo motivo Fonseca lo ha confermato sempre da quando è tornato dall'infortunio, e ha in mente di farlo ancora anche in vista delle prossime settimane. Con un Pellegrini non al meglio e con Perotti, Kluivert e Under che non sembrano dare grandissime garanzie, l'ex Arsenal e Manchester United attualmente è l'unico in forma insieme al solito Dzeko.

Fantacalcio Mantra, Mkhitaryan è la T a sorpresa

E al Mantra è la T a sorpresa. Certo, c'è anche Mancosu voi direte, ma senza rigori e con meno partite giocate ha numeri molto simili al fantasista del Lecce. L'armeno è una splendida alternativa ai vari Gomez e Luis Alberto, al pari di un certo Rodrigo De Paul. Il trequartista low cost che tutti i manieristi sognano, sperando ci possa essere maggiore continuità e serenità per lui fino a fine stagione.

Mkhitaryan (Getty Images)