SHARE

Mertens 'stuzzica' Sarri: "Gli vorrei chiedere se sarebbe più bello vincere uno scudetto a Napoli o alla Juventus..."

"Ora è un avversario come gli altri, ma spero continui a venire nello spogliatoio a salutarci"


|

L’attaccante del Napoli Dries Mertens ha parlato alla radio ufficiale del club azzurro: “Siamo cresciuti come club e società. Ma anche i ragazzi, sono al settimo anno qui e ho visto cambiare la squadra ma anche la visione dei tifosi. Mi fa piacere”.

“Penso che l’anno scorso ho provato di fare il meglio come tutti i ragazzi della squadra, credo che il secondo anno di Ancelotti possa avere un vantaggio. Tutti sappiamo cosa fare”.

“Stesso allenatore? Può essere un vantaggio. Comunque siamo finiti tanti punti dietro la Juve, dispiace. Bisogna battere tutti, poi vedremo dove arriveremo”.

“San Paolo? Ho sentito che hanno fatto dei lavori, ho sentito dal voce del mister che mi detto che deve tornare pieno, lo stadio può certamente aiutare”.

“Manolas sta facendo bene con noi. E’ veloce e forte con la palla, però abbiamo perso Albiol. Abbiamo altri calciatori alle sue spalle, speriamo possano trovarsi tutti bene”.

“Scudetto? Vogliamo allenarci bene e dare il 100%, per il resto si vedrà gara dopo gara. Stiamo crescendo, poi vedremo dove finiremo”.

Sarri? Ero felice per lui quando ha vinto l’Europa League, a me ha dato sempre tutto. Ho visto il calcio in modo diverso grazie a lui. Dopo, dico la verità, dispiace perché lui ha sempre parlato bene del Napoli. Poi è andato alla Juve ma è una scelta sua, ora è un avversario ma spero che continui a venire nello spogliatoio a salutarci perché a me ha dato tanto. Magari gli si può fare una domanda: sarebbe più bello vincere uno scudetto a Napoli oppure alla Juve?”.

“Sto bene qui, il precampionato è lungo e non vedo l’ora di prendere la barca e andare a Capri. La montagna è bella, ma il mare di più”.