SHARE

Sensi, l'infortunio meno grave del previsto? I tempi di recupero

Il vice di Conte ha aperto un nuovo spiraglio


|

Stefano Sensi non è sceso in campo contro il Sassuolo. Il centrocampista rivelazione di questo inizio campionato si è infortunato durante la partita con la Juventus, prima della sosta, e ha accusato un nuovo problema muscolare in uno degli allenamenti ad Appiano prima della sfida con il Sassuolo

Risentimento del muscolo psoas la diagnosi, che ha fato gridare ai fantallenatori ad un potenziale lungo stop, considerando a questo punto la situazione muscolare delicata del giocatore. 

Quando rientrerà Sensi dall'infortunio  

Le prime indiscrezioni parlavano di uno stop potenziale di un altro mese. La verità, quando si tratta di problemi muscolari, sta però nella prudenza e nella verifica costante delle condizioni, giorno dopo giorno. Tradotto in parole povere: Sensi out con il Sassuolo, così come è stato, Borussia in Champions e poi Parma in campionato, in calendario sabato alle 18.00. Poi si sarebbe fatto il punto. 

Le parole ieri di Stellini, vice di Conte presentatosi ai microfoni del post partita, hanno però aperto improvvisamente uno spiraglio: "Valuteremo domani, cercheremo con le giuste precauzioni di portarlo nel più breve tempo possibile di riportarlo in condizione. Non sono in grado di fare una sua previsione per un suo eventuale recupero per la partita di mercoledì". 

Una notizia sino a ieri inaspettata, che apre alla possibilità di un Sensi arruolabile per la partita di sabato prossimo con il Parma. Toccherà a Conte e allo staff medico valutare, giorno dopo giorno, le condizioni del centrocampista e decidere se procedere ad un suo rientro in gruppo anticipato rispetto a quanto inizialmente ipotizzato.