SHARE

Torino, Sirigu: "Nkoulou uno di noi. Io e Gigio? Mancini è stato chiaro"

Il portiere tra granata e azzurro: le sue parole prima della ripresa del campionato


|

Dopo le fatiche con la Nazionale Italiana, che ha appena conquistato il pass per i prossimi Europei, torna a concentrarsi sul Torino Salvatore Sirigu. A Tuttosport il portiere granata chiude definitivamente il caso Nkoulou, di fatto mai aperto, almeno all’interno dello spogliatoio.

Nkoulou, zero problemi nel gruppo

"Il caso Nkoulou ha riguardato club e tecnico. Quando ce l'hanno chiesto, abbiamo detto tutti che per noi è un nostro compagno”, dice il portiere del Torino sull’argomento. ”Finché uno non va via, resta tale. È rimasto, quindi zero problemi. Se mi è mancato? Siamo mancati un po' tutti…” commenta Sirigu a proposito dell’altalenante avvio di stagione.

Italia, Donnarumma davanti a Sirigu

In ottica Nazionale Sirigu appare invece realista sul suo ruolo, e sull’investitura di Donnarumma come numero 1: ”Mancini è stato chiaro sulle gerarchie. Ma il ct sa di avere portieri di cui può fidarsi, alle spalle di Gigio. Da qui all'estate, chi lo sa: io mi metto a disposizione. E poi il mio ruolo è anche quello di aiutare Donnarumma a crescere".  Le statistiche non sono troppo dissimili tra Sirigu e Donnarumma in questo avvio di stagione, anche se Mancini sembra aver già fatto la sua scelta per il ruolo.