SHARE

Preziosi pazzo di Piatek: "Amore a prima vista, mi parve di rivedere Riva. Più forte di Lewandowski"

il presidente del Genoa ripercorre le tappe dell'affare


|

In attesa di capire se sarà davvero il campionato di Krzysztof Piatek, quel che è certo è che l’attaccante polacco, a segno ininterrottamente da inizio stagione, ha fatto impazzire davvero tutti. A cominciare, ovviamente, dal suo presidente Enrico Preziosi, che a gianlucadimarzio.com rivela come è nato l’affare, facendo anche paragoni ingombranti per il suo bomber: "Era una serata tranquilla. Poi Giuffrida mi fece un nome: quello di Pi?tek. Gli dissi, come faccio con tutti, di mostrarmi i filmati. Li aveva pronti, li abbiamo guardati: è stato amore a prima vista. Al primo impatto mi è sembrato di rivedere in campo Gigi Riva: ha il tiro chirurgico, sa calciare i rigori, colpisce di testa, non esita mai, è sempre nel mezzo dell’azione e arriva primo su praticamente tutti i palloni. La trattativa? È durata pochissimo, quasi nulla. Il Cracovia ci ha fatto una richiesta, noi l’abbiamo adattata un pochino alle nostre esigenze. Lui è uno dei migliori non in Italia, non in Europa, ma al mondo”.

Un innamoramento tale da lenire la ferita dell’essere stato vicinissimo in passato ad un altro bomber polacco: “Lewandowski? È già dimenticato. Se ripenso a lui e penso ora a Pi?tek, non mi viene altro da dire: Krzysztof è potenzialmente meglio di lui. Molto meglio”.

Condividi con i tuoi amici!