SHARE

Milan, Piatek: "I miei compagni mi hanno consigliato di cambiare il numero 9". E su Paquetà e Kessiè...

Uno stralcio delle dichiarazioni della punta polacca a 'Foot Truck'


|

Krzysztof Piatek, attaccante polacco del Milan, ha così parlato in un'intervista a 'Foot Truck': "Nell'ultima partita contro il Brescia, quando la palla si è fermata sulla linea, i miei compagni e l'allenatore hanno scherzato con me dicendomi 'Perché questo 9? Cambialo', ma io ho sempre voluto giocarci. Non è facile adattarsi al gioco di Giampaolo, servirà del tempo.

Se segni 30 gol in 48 partite non sei fortunato; se segni otto gol in cinque o sei partite potresti aver avuto fortuna, ma non è stato così. 

Il più spiritoso nello spogliatoio rossonero è Kessiè molto positivo e incredibilmente pazzo. Urla, balla con la musica mentre qualcuno è al telefono, non gli interessa nulla.

Con Paquetà riusciamo a parlare con un italiano improvvisato, qualche volte gesticoliamo e lui parla in portoghese. Gattuso non capiva infatti come potevamo andare così d'accordo". 

Condividi con i tuoi amici!