SHARE

Chi ha giocato e segnato di più in Champions League senza vincerla? Buffon sfida Ibrahimovic

STATISTICA CURIOSA, QUELLA ELABORATA DALLA UEFA: IL DATO POTREBBE RIBALTARSI A BREVE


|

Juventus-Tottenham, a giorni, sarà sfida cruciale per Gigi Buffon. Il 40enne portiere che non ha ancora deciso se smettere o meno a fine stagione, lo sappiamo, ha un sogno, prima di ritirarsi: vincere la Champions League, l'unico, vero, grande traguardo che nonostante durante la sua stellare carriera abbia raggiunto 3 finali, il fato gli ha precluso. Rendendolo, peraltro, uno dei giocatori con maggiore anzianità - non solo sulla carta d'identità, ma anche in quanto a presenze in campo - a non avere mai vinto la Coppa dalle grandi orecchie. Il dato lo sottolinea oggi la stessa UEFA che organizza il torneo, in una statistica assai singolare che riguarda, appunto, i calciatori con maggiori presenze nel massimo trofeo europeo, che però non lo hanno mai vinto. 

In vetta c'è però Zlatan Ibrahimovic, lo svedesone che sta per migrare in MLS e che potrebbe avere alcune chances di aumentare il suo numero di gettoni solo se lo United andrà avanti col Siviglia, e se il 37enne attaccante farà in tempo a tornare dall'ennesimo infortunio. A soli 3 caps c'è proprio SuperGigi: due dei quali, se tutto andrà bene, di certo arriveranno con il doppio confronto con gli Spurs, portandolo sino a quota 123. 

Questa la classifica dei primi 10: tra parentesi, a fianco alle presenze complessive in Champions, la posizione nella classifica all time delle presenze (compresi, quindi, anche chi la Champions l'ha vinta, vedi Maldini (139), Casillas (170), Xavi (157), Giggs (151), Ronaldo (150) e Raul (144) che sono i primatisti assoluti.

124 presenze (12° in classifica assoluta): Zlatan Ibrahimovic (Ajax, Juventus, Inter Milan, Barcelona, AC Milan, Paris, Man. United )

121 (13°): Gianluigi Buffon (Parma, Juventus)

111 (22°): John Terry (Chelsea)

109 (26°): Olexandr Shovkovskiy (Dynamo Kyiv)

108 (28°): Cesc Fàbregas (Arsenal, Barcelona, Chelsea)

107 (31°): Roar Strand (Rosenborg)

97 (44°): Sergei Ignashevich (Lokomotiv Moskva, CSKA Moskva)

97 (44°): Maxwell (Ajax, Inter Milan, Barcelona, Paris)

96 (45°): Michael Ballack (Kaiserslautern, Leverkusen, Bayern, Chelsea)

Questa, invece, la classifica dei goleador, sempre mai in grado, però, di alzare il trofeo.

60 goals (4°): Ruud van Nistelrooy (PSV, Man. United, Real Madrid)

49 (9°): Zlatan Ibrahimovi? (Ajax, Juventus, Inter Milan, Barcelona, AC Milan, Paris, Man. United)

43 (14°): Robert Lewandowski (Dortmund, Bayern)

36 (17°): Sergio Agüero (Atlético Madrid, Man. City)

32 (22°): David Trezeguet (Monaco, Juventus)

31 (24°): Edinson Cavani (Napoli, Paris)

31 (24°): Serhiy Rebrov (Dynamo Kyiv)

31 (24°): Rivaldo (Barcelona, AC Milan, Olympiacos, AEK Athens) - unused sub in 2003

29 (32°): Roy Makaay (Deportivo La Coruña, Bayern)

28 (33°): Hernán Crespo (Parma, Lazio, Inter Milan, Chelsea, AC Milan)

28 (33°): Mário Jardel (Porto, Galatasaray)

28 (33°): Jean-Pierre Papin (Marseille, AC Milan, Bayern)