SHARE

Manchester City vs Uefa, il comunicato del TAS: "Avviata procedura d'arbitrato". Guardiola sullo sfondo, Juve attenta

Le indiscrezioni sull'interesse dei bianconeri per lo spagnolo vivono un'ulteriore puntata


|

Colpo di scena non da poco quello ufficializzato dal Tribunale Arbitrale dello Sport con un comunicato: il Manchester City è uscito allo scoperto andando contro alla Uefa relativamente al procedimento sulle presunte violazione del Fpf della società inglese che potrebbero addirittura avere come conseguenza l'addio di Pep Guardiola, direzione Juventus. Questo il comunicato del TAS:

"Il Tribunale Arbitrale per lo Sport ha registrato un ricorso presentato dal Manchester City contro la UEFA. Il ricorso è presentato contro la decisione presa dalla camera investigativa e dall'ufficio per il controllo finanziario riguardante la presunta non conformità del MCFC alle normative UEFA sul Fair Play Finanziario. Verrà avviata una procedura di arbitrato che comporterà uno scambio di comunicazioni scritte tra le parti, mentre un gruppo di arbitri TAS sarà convocato per ascoltare il ricorso. Una volta formalmente costituito il gruppo, verrà emesso un calendario procedurale. Non è possibile dire in questo momento quando verrà emesso il Lodo Arbitrale per questo argomento. Il TAS non fornirà ulteriori informazioni in merito a questa procedura, ad eccezione dell’emissione di un comunicato stampa che annuncerà la decisione".