SHARE

Jorginho: "La Premier gioca il calcio che piace a me". Napoli, tutto fermo per il rinnovo

le trattative per il rinnovo del centrocampista italo-brasiliano sono praticamente ferme


|

E' sicuramente uno dei protagonisti del Napoli di Sarri, possibile rimpianto per la Nazionale azzurra che soltanto nel ritorno contro la Svezia ha ufficializzato un matrimonio che, nonostante una partita che non verrà certamente ricordata con un certo piacere, sembra destinato a durare. Jorginho è diretto in campo come nelle interviste, e a TuttoSport non ha nascosto che il calcio a pochi tocchi della Premier lo affascina. La situazione rinnovo, con il Napoli, è infatti di stallo: De Laurentiis non vuole impegnarsi per più di 2,5 milioni all'anno, consapevole anche del fatto che i dialoghi con Torreira sono avanzatissimi e che l'uruguaiano potrebbe essere il sostituto ideale, anche per quella che è la filosofia di gioco di Sarri, di Jorginho. Che, d'altro canto, non ha nascosto gli apprezzamenti di Guardiola. 


GUARDIOLA - "Guarda, se ricevi elogi per il lavoro che fai già è una cosa buona, se poi li ricevi da un allenatore così importante per il calcio mondiale è qualcosa di spettacolare e devo solo ringraziare. Di sicuro è frutto del mio lavoro, ma anche di quello di tutti i miei compagni del Napoli. 

FUTURO - "Sinceramente mancano due mesi al termine di un campionato molto difficile e combattuto, sono molto concentrato su questo, perché pensare ad altro ti porta via molte energie e io non voglio sprecare energie perché voglio provare a entrare nella storia del Napoli e conquistare questo scudetto". 

LA PREMIER - "Credo che sia adatta al mio gioco, dipende anche da chi ho accanto a me, perché ho bisogno di gente con determinate caratteristiche. E in Inghilterra ci sono squadre che giocano il calcio che piace a me, palla a terra, gioco a rapido, uno-due, che aggrediscono alti gli avversari, se uno di questi club avesse interesse in me, potrei adattarmi bene e il club potrebbe adattarsi al mio modo di giocare, che non è così comune. Dipende da quante opportunità hai, se hai un’opzione sola non c’è scelta, se ne hai di più allora puoi scegliere quella più adatta a te, al tuo stile di gioco e alle tue caratteristiche".