SHARE

Calciomercato Milan, Bakayoko: "Devo tornare al Chelsea, non ho scelta. Gattuso? Rapporto teso"

Il francese non verrà riscattato dai rossoneri, il futuro è un enigma


|

Il suo riscatto da parte del Milan è apparso subito complicato perché faticava a inserirsi, poi nel corso della stagione Tiemoué Bakayoko è diventato indispensabile per i rossoneri, tanto da far diventare la sua permanenza a Milano una priorità. Poi di nuovo, per ragioni di bilancio e per alcune perplessità su aspetti caratteriali, il riscatto dal Chelsea del centrocampista francese è tornato ad essere escluso.

”Torno al Chelsea, ho ancora tre anni di contratto, non ho scelta”, ammette Bakayoko in un’intervista all’Equipe. “Non so cosa succederà poi, ma devo tornare al Chelsea. E' l'unica cosa che so". Per lui si era parlato addirittura di un clamoroso scherzo dell’Inter ai cugini, ma alla fine con Barella vicinissimo ai nerazzurri l’ipotesi sembra tramontata.

Al giornale francese Bakayoko racconta anche il rapporto con Gattuso, tra alti e bassi: “Era un rapporto un po’ teso, non siamo andati propriamente d’accordo. Ma alla fine eravamo entrambi concentrati sull'obiettivo di riportare il club in Champions League. Sfortunatamente, non ci siamo riusciti. Ma non voglio necessariamente parlare del mio ex allenatore. Le polemiche dopo Milan-Bologna? Difficile sentire certe cose, sapendo che sono false. Non è andata come si è raccontato. Ma conosciamo il mondo attuale, basta una notizia, di come si analizza la cosa... Ma è così, non ho rancore".