SHARE

FANTARACCONTI - Voleva Cristiano Ronaldo a tutti i costi. Ecco come è andata a finire in un'asta con le buste

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Era un venerdì come tutti gli altri, ma non per lui, non per Davide. Aveva studiato settimane per l'asta, aveva studiato come arrivare al suo obiettivo, nemmeno in tutta la sua carriera scolastica l’avevano visto studiare così. Ha trascurato moglie e figlia per settimane intere (rischiando sfratto e pagamento alimenti) pur di arrivare pronto a quella sera, a quel fatidico momento... gli attaccanti!

Parte molto in sordina, cerca di centellinare al meglio ogni fantamilione. “Ho preso i portieri dell’Inter … devo risparmiare, non ne prendo altri. Cass, sa Conte l’inter stan an prende gol manco a murì”. Al momento dei difensori non può far altro che prendere dei titolari, anche se giocatori di squadre che nel giro di qualche anno rischiano di ritrovarsi in 3^ categoria, gente che non sa nemmeno cosa sia il fuorigioco, ma che non sforino assolutamente il suo budget ben studiato “ok, uno buono l’ho preso (Alex Sandro), adesso posso buttarmi sui centrali e terzini di Brescia, Verona e Cagliari, senza tralasciare il mio pupillo Cacciatore! Tant chi cass i vol!” All’asta per i centrocampisti inizia un po’ a scaldarsi, mosse e contromosse, rialzi intelligenti per far spendere gli altri . Nemmeno i migliori Marotta e Paratici saprebbero fare di meglio, riuscirebbe a fregare pure loro. Riesce a strappare Allan e Barella a dei prezzi stracciati, mossa più efficace della cessione di Kean a 40 mln all’Everton. Poi l’ennesimo bigliettino con l’ennesimo nome: DOUGLAS COSTA. Caspita, un suo pupillo, non può farselo sfuggire e giustamente se lo prende anche ad un prezzo più che vantaggioso. Ma nella sua testa comincia a frullare un pensiero “E se Sarri fa fare l’esterno a CR7?!?!?!?! Cass, quest an gioca sicur!!!!” …. Preoccupazione durata 5 secondi, e via a fiondarsi su spezza malleoli e incontristi, rigorosamente titolari o pseudo titolari, da comprare a 1 e completare la propria mediana.

Siamo giunti al momento clou, a quello che rovina le amicizie, a quello dove non esistono regole, a quello in cui sarebbe meglio un diretto di Apollo Creed piuttosto che farsi strappare il BOMBER!!!

Davide si presenta a questa “guerra” con 290 fantamilioni da investire nel suo obiettivo …. Lo vuole, non può farselo sfuggire, deve essere suo.

Inizia il valzer degli attaccanti e tra un Tutino e uno Skov Olsen qualsiasi viene chiamato lui, Cristiano Ronaldo la divinità del calcio italiano, il messia in terra, colui al quale Davide ha dedicato un altarino in casa circondato di candele. C’è chi prova a salire di 1 mln alla volta ma si arriva subito alle buste... su 12 partecipanti vanno alle buste quasi tutti, e già qui il cuore di Davide inizia a dare qualche scompenso, sembra quasi una batteria jazz. I cervelli fumano, le dita sulle calcolatrici sembrano quasi Woody Woodpecker, tanta è la frenesia nel cercare la giusta quota per aggidicarselo. Tutti sanno che ci si gioca il budget per il resto degli attaccanti.

E Davide? Davide non può perderlo, ma logicamente si domanda “E poi chi prendo? Babacar? Falcinelli? Paloschi? Mamma mia che schifo!”. Scrive la cifra sul bigliettino e la consegna a chi di dovere. Così fanno tutti e si inizia con la lettura delle offerte “A.s. Pirina 165 mln” ….. a quel punto si sente una voce “Ma avete già fatto? Io ancora devo scrivere la mia offerta”. L’ilarità prende il sopravvento, anche se qualcuno si scalda “Incantato, ti svegli?!” … “Ah no, adesso bisogna rifare tutto, si sa una delle cifre uscite” …. C’è chi grida “E’ un’asta falsata!!!”. Ma il buon presidente di lega, con una calma degna del miglior e più paziente Mattarella, porta la quiete tra tutti e indice nuove elez… (ah no, scusate, quella è un’altra storia) … nuove offerte. Nel frattempo il nostro buon Davide ha rischiato il terzo infarto della serata e il quinto arresto respiratorio. Tutto da capo. Non sappiamo se Davide ha scritto la stessa cifra di prima, ma prende il biglietto e con mano tremante la consegna al “battitore d’asta”. Anche il più lento si è sbrigato e tutti consegnano le loro offerte.

Qui le pulsazioni iniziano a salire, Davide ha fumato mezzo pacco di sigarette in 5 minuti, ha l’ennesima paglia tra le dita e se ne esce dalla finestra in un avanti/indietro talmente frequente che nemmeno il buon vecchio Cafù sarebbe riuscito a fare meglio. La fronte suda, le mani diventano appiccicose e la sigaretta è praticamente arrivata al filtro con 3 tiri.

“Davide 208 mln” cala il silenzio ….. qui il cuore si ferma, si appoggia al primo muro che si ritrova di fianco per sorreggersi e ascoltare le ultime 2 offerte che restano ….. nessuno lo supera e CR7 è suo! L’ha sempre voluto, sempre sognato, un po’ il suo Santo Graal.

Gli applausi si sprecano, scroscianti, interminabili. Qualcuno accenna qualche coro da stadio, qualcuno gli fa notare i soli 82 mln residui per finire l’attacco. Poi ha preso Destro, Floccari, Joao pedro, Karamoh, Kouamè e Ounas (che anche il Napoli ha venduto); ma a Davide non importa nulla... lui ha CR7!

Matteo - La mia Lega Fantacalcio

https://leghe.fantacalcio.it/noisiamoeden-2019-2020

+

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!