SHARE

FANTARACCONTI - Le tre regole non scritte del Fantacalcio

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Sono tre le regole non scritte nel regolamento della nostra lega ma che ogni manager scafato dovrebbe sempre tenere bene a mente durante l’asta di inizio anno.

Consentitemi tuttavia una premessa.

La Vecchio Botti League è giunta alla sua dodicesima edizione. Gli otto dirigenti fantasportivi che dall’ormai remoto 2008 si contendono con dedita ferocia il titolo di Campeón absoluto hanno appena varato due significative modifiche allo statuto di lega:

  • la soglia gol che assegnerà la vittoria alla squadra che, in caso di pareggio, avrà realizzato un punteggio totale di almeno quattro punti superiore a quello dell’avversario;
  • la riserva d’ufficio che permetterà di ammortizzare l’impatto negativo in termini di punteggio che garantirebbe disputare il turno settimanale in meno di undici giocatori.

Due cambiamenti apparentemente di minima entità ma che avranno un’eco sostanziale nella definizione delle strategie da adottare durante l’asta iniziale di calciomercato.

Ed eccoci infine, dopo una lunga e maledettamente calda estate d’attesa, seduti tutti e otto (stranamente quest’anno non vi sono assenti dell’ultim’ora causa pubalgia né scanzonati vagabondi ancora in vacanza) nel più remoto e isolato tavolo dell’Osteria Vecchio Botticino.

Il sagace oste, nonché generoso ospite, Andrea – manager della prestigiosa compagine Tettenham nelle cui file è tesserato il prodigioso Cristiano Ronaldo – ha ritenuto infatti opportuno emarginare il più possibile i chiassosi avventori dall’élite dei clienti abituali. Le birre sfilano come se piovesse e i ricordi della serata assumono via via – come potrete immaginare voi stessi – sfumature potentemente epiche.

Premesse espletate, torniamo ora alle tre regole non scritte di cui nell’incipit: tre regole che ti permetteranno di alzarti dalla sedia a fine serata senza alcun rimpianto di sorta.

REGOLA NUMERO 1: RILANCIA SEMPRE AL BOIFA

Il Boifa è, risultati alla mano, il più preparato manager della nostra lega: tre primi posti, quattro volte secondo e un’infinità di premi incassati. LUI è il guru, il vate, il novello Shylock, il traghettatore delle anime perdute, il diabolico coupé del Fanta…

Ebbene – nonostante a volte effettui delle chiamate birichine con l’obiettivo di disorientare gli avversari inducendoli a eseguire rilanci monstre su calciatori che in realtà non hanno per lui alcun appeal – durante le operazioni di fantamercato attua una strategia ben definita, lasciandoci scannare tra di noi all’inizio e, finita la bagarre, fiondarsi indisturbato sui suoi giocatori più ambiti, scommesse azzardate che poi si rivelano impensabili protagonisti della stagione in Serie A.

Nonostante il mantra di rilanciare incondizionatamente, il Boifa ogni anno – mistero della fede fantacalcistica – è capace comunque di assemblare una rosa impressionante per potenziale offensivo.

Ma come accidenti ci riesce?!

REGOLA NUMERO 2: DIFFIDA DEL SEBA

Il Seba rientra nella categoria di quei faziosi fantallenatori che prima dell’asta si lamentano del valore e delle prestazioni di alcuni calciatori che poi puntualmente si aggiudicano a suon di fantamilioni.

Quest’anno si è seduto al tavolo e ha profetizzato repentino con tono biblico tra il silenzio dei presenti: “De Ligt? Un brocco…”. L’olandesino della Juve è stato il suo primo acquisto in difesa. Ha proseguito con un subdolo “Ribery è un vecchio” e il buon Frank è stato il suo secondo acquisto a centrocampo. Per l’attacco, dopo aver sentenziato che “Balotelli è finito da dieci anni”, era palesemente chiaro a tutti noi che il buon Mario sarebbe stato il suo acquisto più oneroso…

In compenso il nostro novello Diabolik ha parlato con tono rotto dall’emozione in termini entusiastici di Mandzukic, per il quale ovviamente non ha avanzato alcuna offerta. Ma tanta stima…

Vai così Seba!

REGOLA NUMERO 3: RINGRAZIA ANDREA PER LA SQUISITA CENA OFFERTA

Grazie Andrea!!!

E che vinca il migliore… cioè il Boifa.


Michele - La mia Lega Fantacalcio 

https://leghe.fantacalcio.it/vecchio-botti-league

+

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!