SHARE

FANTARACCONTI - Qualcuno penserà che è l'ultimo anno: bugia. Del Fantacalcio abbiamo bisogno

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

Finalmente il fatidico giorno dell’asta è arrivato: ogni buon fantagiocatore di regola sostiene di non aver studiato e di aver passato l’estate sotto l’ombrellone tra Mojito e noccioline gustandosi relax fino al tramonto. Niente di più falso al mondo. Il calcio è tutta una bugia diceva il buon Rafa Benitez, figuriamoci il Fantacalcio. I più grandi inesperti di calcio al mondo seduti attorno ad un tavolo dimostrano in un colpo solo competenze manageriali importanti, tutti iscritti alla scout talent di Igli Tare e con un master in economia alla Bocconi: i fantacrediti si che valgono, altro che minibot e bitcoin!

Quelle famose giornate in riva al mare altro non erano che spaparanzate sul divano dinanzi a Youtube alla ricerca del nuovo crack mondiale: così escono fuori nomi mai uditi ad orecchio umano.

Il Marocchino Amrabat specialista di punizioni o il polivalente Rrahmani, meglio ancora Malinovskyi col fiuto del gol. Sembra tutto uno scherzo ed invece no: gli inesperti forse tanto inesperti non erano.

Ovviamente queste piccole chicche rappresentano solo il dolce finale del lauto pasto consumato fino a mezzanotte: l’antipasto “Cristiano Ronaldo” aveva già saziato con i suoi 140 crediti. Anche il primo piatto “Immobile” con i suoi 120 crediti aveva ben nutrito il suo allenatore. Gli altri invece spaventati da tanta golosità iniziale tiravano fuori tutto il loro equilibrio per una sana alimentazione, investendo relativamente poco per piatti prelibati come Belotti e Zapata pagati solo 50 fantacrediti. Insomma pancia piena con portafoglio mezzo pieno: mica male. Ovviamente non poteva mancare il vegano di turno: l’amico Sebastian che raziona i suoi fantacrediti a rilascio graduale, ritrovandosi Dzeko e Piatek in squadra con appena 103 fantacrediti spesi.

Alla fine dei giochi ognuno avrà un buon team da allenare ma ne sarà scontento; l’avversario di turno perderà tempo ad incensare la tua squadra mentre sogna la rottura del crociato della tua punta centrale. Magari qualcuno penserà in cuor suo: è l’ultimo anno che faccio il Fantacalcio, non ne posso più. Bugia.

Diceva Oscar Wilde che viviamo in un’epoca in cui il superfluo è la nostra unica necessità, e noi del Fantacalcio abbiamo bisogno. Questa è verità.


Diego - La mia Lega Fantacalcio 

https://leghe.fantacalcio.it/lega-fc-dreamliner

+

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!

Condividi con i tuoi amici!