SHARE

FANTARACCONTI - Quando prometti una grigliata in caso di vittoria... e poi ti rimangi la parola

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO I VOSTRI FANTARACCONTI: QUESTA È LA VOLTA DI...


|

La stagione appena conclusa, per la nostra lega, ha rappresentato la decima edizione. Per celebrare e rendere immortale il decennale, la sorte ha voluto che il campionato si decidesse al fotofinish.

Ma andiamo con ordine: come da consuetudine, si presentavano ai nastri di partenza 10 squadre e, dopo la solita asta al veleno, durata quanto un turno di lavoro in Cina, l'andazzo del campionato sembrava delineato già dopo le prime giornate e, a parte qualche breve mutamento, solitamente la classifica vedeva Padremaronno in testa, Gli Ammaronatori secondi e Gli Sfortunati in terza posizione.

Io, da buon presidente di Lega, sono rimasto ben saldo al quarto posto, posizione che elimina ogni dubbio circa la mia ingerenza, rappresentando il primo posto dei non premiati. Eppure, una certa influenza in questa storia l'ho avuta, non tra i tavoli della lega, ma sul campo di gioco, sconfiggendo Padremaronno in 4 sfide su 4, e contribuendo così, insieme al loro centrocampo ballerino, a riaprire il campionato.

Le ultime giornate hanno infatti visto le prime 3 darsi battaglia aperta, sempre sul filo di 1-2 punti di distanza. Alla penultima arriva la svolta: Gli Ammaronatori agganciano Padremaronno a 66 punti e vanno in testa in virtù del maggior punteggio generale. Gli Sfortunati seguono a ruota a 65 punti e col miglior punteggio totale, trainati dai gol di Zapata, Pavoletti e Belotti.

La settimana che ha preceduto l'ultima di campionato è stata puro delirio: accuse di calcioscommesse, minacce di denuncia al TAR, valigette sospette e insulti di ogni genere.

Ma la cafonata più grande la compiono i due presidenti della Padremaronno, che dopo aver perso la prima posizione promettono di offrire la grigliata di fine anno in caso di loro vittoria finale. Premio partita succulento che, come è facile intuire, attira verso di loro le simpatie della maggioranza della lega e fa vacillare specialmente i presidenti della "La nostra Svizzzera", che da ultimi in classifica, ma comunque attrezzati di una squadra temibile, affronteranno Padremaronno all'ultima di campionato.

La nostra Svizzzera è però presieduta dal fratello e dal cugino di uno dei due presidenti degli Ammaronatori: si crea così il dilemma amletico se valga più la parentela o una abbondante arrostita.

E all'ultima giornata questo dilemma viene chiarito (sebbene le smentite da parte de La nostra Svizzzera): Ionita in campo contro la vittoria annunciata dell'Udinese e Perotti in panchina. Fuori anche l'assist di Palacio ed il gol di De Silvestri e strada spianata a Padremaronno che vince grazie al solo gol di Mertens.

A questo punto, con Padremaronno a 69 punti, Gli Sfortunati sanno di non poter più arrivare al primo posto, ma Pavoletti e Zapata permettono comunque di vincere contro il Cervia, che, orfano di CR7, non riesce a fermare la terza in classifica con il solo gol di Gervinho.

Tutta l'attenzione va quindi alla sfida Ammaronatori vs Fc Stazione, settima in classifica, crollata dopo scelte sbagliate nel mercato di gennaio, che non ha nulla da chiedere al campionato ...se non fosse per quella promessa.

Nell'anticipo del sabato Ghoulam ha già portato in vantaggio gli Ammaronatori, che ribadiscono con Berardi al 19° del giorno seguente. Ma ecco che, come un fulmine a ciel sereno, la doppietta di Kessie per Fc Stazione riporta la situazione in equilibrio.

Questo fino al 96°, quando Brozovic segna da metà campo il gol che sancirebbe la vittoria degli Ammaronatori. Sancirebbe, perchè, come sapete, Keita trattiene senza motivo Dragowski, facendo soffrire maledettamente me e milioni di interisti, ma soprattutto spaccando a metà il cuore dei presidenti degli Ammaronatori come Lisa Simpson con Ralph Winchester.

Gli Ammaronatori, quindi, all'ultimo secondo dell'ultima partita, passano dalla prima alla terza posizione, e Padremaronno vince il decennale.

La vittoria, però, non rende nobili, e quando tutti erano pronti ad assaporare la grigliata offerta da Padremaronno, arriva la retromarcia e i presidenti si rimangiano la promessa, macchiando per sempre di infamia la reputazione della loro società.

L'arrostita di premiazione, a fine anno, è arrivata lo stesso (come vedete in foto), sebbene non offerta dai vincitori.

Lorenzo - La mia Lega Fantacalcio

https://leghe.fantacalcio.it/la-garitta

+

Hai anche tu un #Fantaracconto che vorresti veder pubblicato su Fantacalcio.it?

La tua asta è alle porte, o hai un aneddoto stagionale da volerci raccontare? Mandaci la tua storia, le foto, i video, e tutto ciò che reputi utile per poterti vedere protagonista del fantacalcio: i #Fantaracconti migliori verranno pubblicati sul sito e sulle nostre pagine social!

Invia il tutto via mail a fantaracconti [@] fantacalcio.it, e non dimenticarti di linkare all'interno della mail la tua Lega Fantacalcio altrimenti il racconto non potrà partecipare al contest.

Solo i migliori, quelli scritti meglio, più correttamente, e dettagliatamente, verranno selezionati e pubblicati!