Quando riprenderà la Serie A? Ma soprattutto: siamo sicuri che riprenderà? Tra le questioni decisamente più leggere e spensierate delle ultime difficili settimane, sono questi i due interrogativi principali che tutti, dai presidenti ai giocatori, dai dirigenti fino ai fantallenatori, si pongono in continuazione. In caso di semaforo verde, in ottica Fantacalcio, sarà fondamentale cercare di intuire chi potrebbe fare la differenza nel rush finale, specie in quelle leghe in cui ogni piazzamento è ancora in bilico (considerato il numero di partite ancora da disputare, praticamente tutte). Una mano può darcela il precedente più fresco, ovvero il campionato 2018/2019 di cui sono stati presi in esame le squadre e i giocatori che militano tuttora nella A italiana. Ecco dunque la lista dei giocatori che hanno collezionato il maggior numero di +3 negli ultimi 12 turni dello scorso torneo. Una lista che, a sorpresa, non comprende gente del calibro di Lautaro, Dzeko, Ronaldo, Ilicic e Immobile, tutti 'bloccati' tra gli 1 e i 4 gol: decisamente troppo pochi per rientrare in questa speciale graduatoria. 

6 GOL: ANDREA PETAGNA, RICCARDO ORSOLINI, ERICK PULGAR, LEONARDO PAVOLETTI - Il bomber della Spal risultò decisivo per la salvezza dei suoi e punta a ripetersi quest'anno, prima di volare a Napoli. L'esterno del Bologna esplose proprio negli ultimi due mesi, meritando l'interesse delle big e confermando le ottime impressioni fino ad oggi. Era rossoblù all'epoca anche il centrocampista cileno, unico non attaccante e vera sorpresa dell'elenco: la Fiorentina si augura che possa essere nuovamente protagonista nel 2020. Un po' di malinconia nel citare il centravanti del Cagliari: potrebbe tornare ad agosto, se la Serie A dovesse avere tempi così lunghi una piccola fiammella di speranza ci sarebbe.

7 GOL: ANDREA BELOTTI, FABIO QUAGLIARELLA, DUVAN ZAPATA - Tra questi, soltanto il colombiano sta confermando una media-gol elevata al netto dell'infortunio muscolare rimediato: 11 centri su 1063 minuti in campo (di fatto, la media di uno a partita). Gli altri due sono ben al di sotto dello standard di dodici mesi fa: il granata e il blucerchiato sono entrambi a quota 9, l'anno scorso chiusero rispettivamente con 15 e addirittura 26 marcature. E se il Gallo potrebbe anche eguagliare il suo dato, l'attaccante partenopeo è distante anni luce dal più recente bottino.

8 GOL: DRIES MERTENS - Una chiusura in crescendo che avrebbe dovuto fungere anche da 'allarme' per chi lo ha sottovalutato nelle successive aste estive. Siamo ancora distanti dal totale di gol del 2019 (16, contro i 6 attuali), ma considerato lo stato di forma che aveva fino allo stop forzato si può davvero ben sperare. Nel lasso di tempo considerato, quindi, trionfa il belga: i fantallenatori si augurano adesso uno sprint conclusivo altrettanto foriero di gioie. 

Dries Mertens realizza con uno splendido destro a giro
il gol in Champions League al Barcellona
(Getty)