PORTIERE

Juan Musso - La bellezza di 7 clean sheet su 19 partite, gli stessi di Donnarumma e Handanovic. Nessuno ne ha collezionati di più: ve lo sareste aspettato dal portiere dell'Udinese?

DIFENSORI

Marco Calderoni - Il laterale del Lecce ci ha messo ben poco a conquistare i cuori dei suoi fantallenatori, sfoderando un sinistro da fuori che ha fatto male in tante occasioni.

Simone Iacoponi - Da classico difensore preso a 1 per completare gli slot a tassello di tutto rispetto, col Lecce ha chiuso alla grande il giro di boa trovando la seconda rete in campionato.

Davide Faraoni - A suon di bonus è diventato un fattore del Verona, tanti ottimi voti e quasi mai sotto la sufficienza. Da esterno di difesa spesso lo si ritrova nell'area di rigore avversaria.

CENTROCAMPISTI

Dejan Kulusevski - Promesso sposo della Juventus, è stato l'autentico gioiello del Parma giocando di fatto nel tridente e regalando bonus più o meno pesanti a ripetizione.

Marco Mancosu - Da rigorista del Lecce ha fatto la differenza specie in quelle settimane in cui il proprio attacco non girava. In estate era una delle scommesse, ora è un pezzo pregiato.

Gaetano Castrovilli - E' diventato in pochissimo tempo un intoccabile della Fiorentina, da Montella a Iachini la musica non è cambiata. Ha chiuso in fase calante, ma resta una gran sorpresa low cost.

Sandro Tonali - Chi di voi pensava che il classe 2000 potesse avere da subito un impatto del genere sulla Serie A, al punto da guadagnarsi la Nazionale? Pochissime insufficienze, qualche bonus: un animale da modificatore.

ATTACCANTI

Joao Pedro - La stagione di gran lunga più prolifica per il brasiliano: meglio di lui solo tre mostri come Immobile, Lukaku e Ronaldo. Meglio di Lautaro, Muriel, Ilicic e Belotti: impronosticabile a questo punto del torneo, qualche mese fa.

Joaquin Correa - Inzaghi ne ha avanzato il raggio d'azione al fianco di Immobile e i risultati sono stati evidenti: a fine girone d'andata è già diventato il campionato con più marcature della sua carriera. E mancano ancora 19 partite...

Riccardo Orsolini - Atteso all'annata della definitiva esplosione, non ha tradito chi ha puntato su di lui mettendo a referto un rendimento anche al di sopra di quanto fosse lecitamente pronosticabile.