SHARE

Parma, una macchina da gol che coinvolge 10 calciatori: ecco tutti i numeri

Con 10 marcatori diversi a segno È seconda solo all'Inter in questa statistica


|

Si è chiusa un'altra giornata di Serie A e come sempre non sono mancati gol ed emozioni. Tra le note più positive, nonostante il risultato finale, troviamo il Parma. I crociati, che hanno accarezzato la vittoria nel derby contro il Bologna fino al gol di Dzemaili al 95°, hanno dimostrato ancora una volta di essere una delle compagini più in forma dell'intero campionato.

I ragazzi di D'Aversa si divertono e fanno gioire tutti i fantallenatori che hanno creduto in loro sin da agosto. Con la rete messa a segno da Iacoponi domenica, è salito a 10 il numero di marcatori diversi in questa stagione: numeri importanti per una compagine che di fatto punta alla salvezza e che in questa statistica è seconda solo all'Inter (11 calciatori diversi a segno). Andiamo ad analizzarli per ruolo:

Gli abbracci e l'esultanza dei crociati dopo le reti

+

DIFESA - Tutti si aspettavano e hanno puntato su Bruno Alves, ma l'unico difensore che ha messo a segno un +3 è proprio Iacoponi. Il classe 1987 è uno dei pilastri del Parma: sempre presente nelle prime 13 giornate, non è un caso che la sua quotazione sia lievitata più del doppio da agosto. Bravo sulle palle alte ma anche quando si tratta di impostare il gioco da dietro e ripartire come ha dimostrato a Bologna.

Dejan Kulusevski in azione palla al piede

+
CENTROCAMPO - Il reparto delle sorprese e delle piacevoli riscoperte per i crociati. Molti occhi ormai sono puntati sui gol e le prestazioni di Dejan Kulusevski: lo svedese ha messo a segno già tre gol e cinque assist. Numeri impressionanti per un classe 2000 alla prima vera esperienza in Serie A. L'ennesimo gioiello di proprietà dell'Atalanta ha attirato l'attenzione di molti top club europei e soprattutto di Inter e Juventus, pronte a dar vita ad un derby di mercato per assicurarselo. Il proprio valore di mercato, proprio come la sua quotazione fantacalcistica (da 4 è già arrivata a 17) è destinata a crescere per la felicità del club di Percassi e di tutti coloro che gli hanno dato fiducia. Per quanto riguarda invece le riscoperte troviamo Barillà e Kucka, l'usato sicuro a cui affidarsi sia in campo che al Fantacalcio. Rispettivamente 1998 e 1987, grazie alla loro esperienza hanno realizzato una rete a testa che hanno permesso al Parma di superare un momento delicato a inizio stagione. Un mix di freschezza ed esperienza dunque in mediana per i gialloblu, il Milan nella prossima giornata è già avvisato.  
Le corse gioiose di Gervinho verso i propri compagni

+

ATTACCO - Ovviamente è il reparto che ha portato più calciatori in gol. La società in estate ha messo a disposizione di D'Aversa dei calciatori esperti e veloci in grado di fare male a qualsiasi avversaria. Nonostante il brutto infortunio di Inglese, che comunque prima di finire ko aveva realizzato 2 gol in 8 presenze, il mister dei crociati è stato bravo a sfruttare al meglio le caratteristiche di Cornelius, Sprocati e Karamoh. Necessità fa virtù, predica un vecchio proverbio latino. Niente di più vero. Tutti e tre sono finiti sul tabellino dei marcatori (l'ex Atalanta per ben 5 volte, diventando il capocannoniere della squadra) sfruttando l'occasione di mettersi in mostra e scalare le gerarchie. Numeri impressionanti se consideriamo la sfortuna che ha portato tutti i calciatori offensivi gialloblu in infermeria. Dovrebbe tornare proprio da un infortunio nella prossima giornata contro il Milan anche Gervinho, fuoriclasse per velocità ed esperienza che si mette sempre al servizio dei compagni e ha già realizzato tre gol e tre assist.

Una macchina da gol notevole che non vuole fermarsi, anzi. Se dovesse continuare a stupire l'obiettivo potrebbe spostarsi da una salvezza tranquilla ad un piazzamento europeo, attualmente distante solo 4 punti. Di certo lo sperano tutti coloro che hanno in rosa i calciatori sopraelencati...