SHARE

Fantacalcio e Juventus, la parabola discendente di Federico Bernardeschi

Il centrocampista bianconero non riesce ad incidere: cosa fare?


|

Arrivato alla Juventus dalla Fiorentina con un carico pieno di aspettative, Federico Bernardeschi è ancora oggi considerato come uno dei più talentuosi calciatori italiani in attività, biglietto da visita che nel Fantacalcio l'ha reso negli ultimi anni uno dei centrocampisti più ambiti dai fantallenatori nonostante una titolarità non esattamente fissa. Ciò sia per i ripetuti e ravvicinati impegni della Vecchia Signora, sia per una spietata concorrenza (vedi Douglas Costa e Dybala) che non regala certezze a chi dovrebbe investire comunque cifre di una certa importanza in sede di costruzione della rosa.

Guardando, inoltre, al rendimento del calciatore in senso stretto, sta cominciando a saltar fuori qualche perplessità anche sull'effettivo potenziale dell'ex viola, comunque ad oggi sempre ripetutamente difeso dal suo mister, Maurizio Sarri, che non fa altro che sottolinearne l'importanza tattica, concedendogli anche una continuità d'impiego che Bernardeschi non aveva avuto nelle prime due stagioni a Torino quando sulla panchina bianconera sedeva Massimiliano Allegri. Dopo 12 giornate, infatti, sono ben 10 le giornate in cui è andato a voto, seppur senza mai incidere in positivo: 0 gol, 0 assist, 2 le ammonizioni, non esattamente quel tesoretto bonus/malus che ci si aspetta da chi ad inizio anno aveva una quotazione da top-10 (19 crediti), e che oggi non solo si vede quasi dimezzato il suo valore (11 crediti), ma che addirittura non rientra in tal senso neanche nei primi 40 di reparto.

Bernardeschi, lacrime per il Fantacalcio

I numeri, però, spiegano bene: oltre a quanto già detto, infatti, ci sono anche media-voto e fantamedia a lasciare l'amaro in bocca, rispondendo a cifre tutt'altro che invidiabili: 5.33 la prima, 5.28 la seconda. Confronto impietoso guardando al passato quando, come detto, nonostante una minor presenza sul terreno di gioco, Bernardeschi riusciva a regalare prestazioni di assoluto rispetto: nella sua prima apparizione con la Juve, infatti, chiuse la stagione al 5° posto fra i centrocampisti per fantamedia, mantenendo una sufficienza piena l'anno dopo, seppur manifestando, col senno di poi, messaggi chiari sia in termini di prestazione che di bonus.


2017/20182018/20192019/2020
PARTITE162510
GOL420
AMMONIZIONI452
ESPULSIONI010
ASSIST530
MEDIA-VOTO6.346.045.33
FANTAMEDIA7.346.265.28

Vale ancora la pena, in definitiva, continuare a puntare su di lui? Analiticamente verrebbe da dire di no per quanto sopra esposto, ma ci sono tre fattori che potrebbero d'ora in avanti giocare a suo favore: innanzitutto l'importanza che Sarri continuerà a dargli per i motivi prima esposti, poi la voglia di rivalsa e ripresa che un calciatore con tali potenzialità è praticamente costretto a sfogare, ed infine su una pedina del genere si potrebbe fare una scommessa anche a basso investimento considerando l'eventuale disinteresse di terze parti ingolosite da bocche di fuoco ad oggi più redditizie. Il responso finale, come al solito, lo daranno il tempo ed il campo.