SHARE

Ranking Uefa aggiornato all'8/11: pessima giornata per le italiane, ma la Francia perde il Rennes

LA QUALIFICAZIONE DELLA JUVENTUS IN CHAMPIONS LEAGUE LIMITA I DANNI


|

Nuovo aggiornamento relativo al Ranking Uefa dopo il quarto turno della fase a gironi di Champions League ed Europa League.

RANKING UEFA AGGIORNATO ALL'8 NOVEMBRE 2019

Per le spiegazioni sulla modalità di qualificazione delle squadre alla Champions League 2021/22, all'Europa League 2021/22 e alla Europa Conference League 2021/22 sulla base del ranking Uefa del quinquennio 2014/2019 vi rimando QUI.

Nel ranking Uefa quinquennale che trovate nella tabella sottostante, nella colonna "diff." sono inseriti per ogni nazione i punti-coefficiente conquistati questa settimana e nella colonna "squadre" i club ancora in corsa.

+

L'Inghilterra vince la giornata con 1,571 punti-coefficiente frutto di 4 vittorie e 3 sconfitte. Bene anche la Germania (5 vittorie e 2 sconfitte) e la Spagna (4 vittorie, 1 pareggio, 2 sconfitte).

Pessima giornata per l'Italia che con 1 vittoria, 2 pareggi e 3 sconfitte fa solamente il dodicesimo punteggio di giornata e perde 0,262 punti-coefficiente dalla Francia (2 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte).

Lotta senza esclusione di colpi per il quindicesimo posto, l'ultimo che garantisce due squadre in Champions League. Questa settimana a salire a conquistare la posizione è Cipro (1 vittoria), che scalza la Grecia (1 sconfitta) che scende al diciassettesimo posto. La Scozia (1 vittoria e 1 pareggio) guadagna due posizioni, la Croazia (1 pareggio) una. Ne perde invece due la Serbia (2 sconfitte).

Va ricordato che Germania, Francia e Italia hanno già in cascina i punti di bonus delle qualificazioni agli ottavi di Champions League di Bayern Monaco, Paris Saint-Germain e Juventus ma queste verranno aggiunte al ranking ufficiale a fine turno. 

Nella classifica annuale l'Inghilterra comanda con 8,714 punti-coefficiente seguita dalla Spagna con 8,214. Terza l'Olanda con 7,800, quarta la Germania con 7,714. Settima l'Italia con 6,071 dietro anche alla Scozia e al Portogallo, ma davanti alla Francia che è nona con 5,666. 

QUALIFICATE PROVVISORIE PER NAZIONE

Vediamo ora quante squadre per ogni nazione si qualificherebbero agli ottavi di finale di Champions League e ai sedicesimi di Europa League dopo le partite di questa settimana (CL: finale di Champions League; EL: finale di Europa League; TOT: totale). 

+

A due giornate dal termine della fase a gironi Inghilterra e Spagna porterebbero tutte le proprie squadre alla fase a eliminazione diretta, ma gli iberici vedrebbero il Valencia retrocedere in Europa League. Cinque squadre si qualificherebbero per la Germania, che perderebbe nella fase a gironi Bayer Leverkusen ed Eintracht Francoforte. L'Italia dimezzerebbe le sue squadre con le sole Juventus e Napoli in Champions League e l'Inter in Europa League. 

La Francia al momento porterebbe solo il Paris Saint-Germain e l'Olympique Lione agli ottavi di Champions League. Numeroso il contingente del Belgio (Bruges, Standard Liegi e Gent) in Europa League.

LA DIFESA DEL QUARTO POSTO NEL RANKING DA PARTE DELL'ITALIA

L'Italia ha iniziato la stagione al terzo posto con un buon margine sulla quinta (per mantenere quattro squadre nella Champions League 2021/22 dobbiamo chiudere la stagione nei primi quattro posti), ovvero 8,143 punti-coefficiente di vantaggio sulla Francia.

Analizzeremo ad ogni aggiornamento due ipotesi: quanti turni come minimo dovrebbero superare le italiane nel caso in cui le francesi (ovvero attualmente le rivali più vicine in classifica) portassero a casa tutti i punti disponibili; quanto avanti dovrebbero andare le rappresentanti della Francia nel caso in cui le italiane perdessero tutte le partite. Infine, vedremo un ultimo caso: quando, nella migliore delle ipotesi per noi (ovvero che le nostre vincano sempre e le francesi perdano sempre), raggiungerci potrebbe diventare matematicamente impossibile per la Francia.

Nelle tabelle sono inseriti i punti massimi che ogni squadra può ottenere sul campo e con i bonus per il passaggio del turno. Quando diventa impossibile per tutte le squadre di una stessa nazione andare avanti (esempio: in finale possono arrivare solo due squadre per nazione) i punti vengono assegnati per comodità alla squadra che è arrivata davanti nel campionato della scorsa stagione.

ITALIANE: TURNI MASSIMI DA SUPERARE

+

In questa simulazione vediamo che nel caso più sfavorevole per noi, ovvero quello che presenta le sei squadre francesi sempre vincenti, all’Italia servirebbero altri 50 punti-partita (ottenibili nella migliore delle ipotesi fin dagli ottavi di finale) suddivisi fra le nostre sei squadre per mantenere dietro la Francia e chiudere con un ranking di 69,654 contro il 69,582 massimo ottenibile per i francesi.

FRANCESI: TURNI MINIMI DA SUPERARE

+

E se le formazioni italiane dovessero perdere tutte le partite possibili? In quel caso alle francesi sarebbe necessario fare 51 punti-partita per arrivare a quota 62,582 contro i 62,511 attuali dell'Italia.

LA DEADLINE DELLA CERTEZZA

+

E invece nella migliore delle ipotesi (con le francesi sempre sconfitte) quando potremo avere la certezza del quarto posto? Se le francesi dovessero perdere tutte le partite e allo stesso tempo le italiane vincerle tutte, la prima chance di chiudere il discorso per le italiane sarà giovedì 28 novembre, quando l'eventuale matematica eliminazione del Saint-Etienne consentirebbe all'Italia di raggiungere 64,368 punti contro i 62,582 massimi ottenibili dalla Francia.

Appuntamento a fra tre settimane per gli aggiornamenti di tabelle e scenari dopo le partite della quarta giornata della fase a gironi delle coppe europee.